none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Angori: Necessario rafforzare sin da ora la sicurezza idraulica per il centro abitato di Filettole
Incendio di Laiano di luglio scorso

12/8/2022 - 19:29

Incendio di Laiano di luglio scorso, Angori: Necessario rafforzare sin da ora la sicurezza idraulica per il centro abitato di Filettole 

 

 
Vecchiano 12 agosto 2022 - "Interventi urgenti per la pulizia dei canali consortili ovvero delle fosse di scolo a cura anche del Consorzio 1 Toscana Nord con la piena collaborazione del nostro Ente e un monitoraggio costante da eseguire in sinergia tra la nostra Amministrazione Comunale da parte e la Regione Toscana per il rischio idrogeologico idraulico a Filettole anche in seguito all'incendio di Laiano" con  queste parole il Sindaco Massimiliano Angori illustra la ricetta per far fronte alla situazione nella frazione filettolina in seguito all'evento incendiario dello scorso 22 luglio in cui sono andati in fumo 90 ettari di bosco.

"Riteniamo fondamentale monitorare sin da ora la situazione anche in vista delle piogge autunnali, anche in relazione a questo forte periodo di siccità, soprattutto dal momento che il bosco bruciato rappresenta una situazione di vegetazione mancante proprio in corrispondenza della Via Fondo dell'Albero, già sottoposta a rischio idraulico come dimostrano anche i progetti di rafforzamento della sicurezza  idraulica in corso di attuazione, proprio in collaborazione con l'ente consortile e quello regionale.

Attraverso una mia missiva pertanto" prosegue Angori  "chiedo al Consorzio e alla Regione di attuare i necessari interventi prioritari sin da ora per far fronte alla situazione, e anche di pianificare un apposito incontro per mettere a punto tutte le azioni necessarie, ivi comprese quelle del Comune, per rafforzare la sicurezza idrogeologica. Inoltre, pur essendo quelli bruciati terreni di proprietà privata in larga parte, è necessario iniziare a concertare anche opere di ripiantumazione della vegetazione, nel limite delle nostre possibilità e di quelle generali previste in questi casi", conclude il primo cittadino. 

Sara Rossi
Portavoce del Sindaco di Vecchiano 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri