none_o


Con questo articolo termina, dopo un percorso durato più di un anno, l'analisi che Franco Gabbani ha fatto su un duplice piano, la storia della Famiglia Salviati, e di Scipione in particolare, e sinteticamente il contesto sociale e gli avvenimenti succedutesi nel corso del 1800 nel territorio di Vecchiano, come anche in Toscana, in Italia e in Europa.Anche in questa conclusione viene trattato un tema di primaria importanza, quello dell'istruzione nel 1800. 

Un amico mi ha fatto una domanda ed io voglio riportarla .....
. . . tempo fa ti esprimevi come uno di destra ed ora .....
Il PD a queste condizioni non può esistere Mazzeo .....
Per quanto mi riguarda per "sinistra" io intendo le .....


  Conversazione tra due amiche

Intervista di Paola Magli. 


Un nuovo trasloco. La poesia, l’autunno caldo


Ana Lins dos Guimarães Peixoto Bretas, poeta che fu conosciuta come Cora Coralina


A noi donne, per non essere più vittime.

di Silvia Cerretelli
VERSO IL CONGRESSO PD
none_a
Galletti e Noferi (m5s)
none_a
Vecchiano e le sue nuove mezze commissioni consiliari
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Intervista di Giancarlo Bosetti (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Io, Medico
none_a
di Ezio Di Nisitte
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Quel suo viso
L'altra faccia della luna
La mia vita, la mia voce
Quella luce, a primavera
Come un vento caldo su di me
Sono creta, sotto le sue mani
Lei .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
di Umberto Mosso
ALLUVIONE: DICIAMOLA TUTTA E PER BENE

18/9/2022 - 8:32

ALLUVIONE: DICIAMOLA TUTTA E PER BENE

 

Il 10 luglio 2014 Renzi istituisce “Casa Italia - Italia Sicura”, una struttura di missione che si dovrà occupare di 3.395 cantieri anti-alluvioni e anti-frane, di 183 opere per la depurazione degli scarichi urbani e del disinquinamento di fiumi e laghi, con una spesa prevista di circa 4 miliardi di euro in tutte le Regioni.

Un lavoro enorme, mai fatto prima, che disperso in migliaia di siti lungo la penisola, non porta lustro propagandistico a chi lo fa, se non la soddisfazione di fare qualcosa di utile per la sicurezza dei cittadini e la salvaguardia dell’ambiente.

La cassa di espansione del torrente Mise, che oggi avrebbe evitato l’alluvione, era compresa in quel piano e finanziata con 45 milioni

.Cade il governo Renzi e il lavoro non viene eseguito. Pastoie burocratiche e lungaggini che Renzi odiava e colpiva duramente. Vedremo ora cosa dirà l’inchiesta della magistratura. Ma succede di peggio.

Una delle prime cose che fa il governo Conte – Salvini è sciogliere quella struttura di missione definanziando tutto. Senza alcuna alternativa. Tutto fermo, punto e niente a capo.Peggio ancora, il governo Conte 1 rifiuta di prendere 800 milioni dall’Europa, la cui richiesta era stata avanzata dal governo precedente per eseguire i progetti di risanamento idrogeologico. Oggi che fanno i campioni Conte, Letta, Fratoianni e Salvini? Tacciono sulle loro responsabilità politiche del disastro e attaccano Renzi su un viaggio in Svizzera con un jet privato che ha prodotto CO2. Ma quanti danni umani e ambientali ha prodotto la scelta scellerata di Conte e il silenzio dei suoi sodali politici in questi anni? Non è questione di una campagna elettorale indecorosa. Questo è il minimo che ci si possa aspettare da gente così.

E’ che pensare di farsi votare in questo modo richiede il massimo disprezzo dell’intelligenza degli elettori e nessun orrore per se stessi.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

21/9/2022 - 8:38

AUTORE:
Massimo

Se analizzo quello che scrivi vedo che sbagli anche il numero dei cantieri. Certo che ci possono essere un numero di cantieri che valgono meno in termini di spesa, ma non in questo caso, il rischio idrogeologico, qui le cifre partono dal miione in su. Vedi la sistemazione dell'argine su Migliarino, i lavori su Filettole, i lavori a S.Maria a Colle. Lavori portati avanti dalla Regione Toscana.
Nel caso specifico, a te caro causa Renzi, è entrata anche la Corte dei Conti che ha fornito al governo un report sulla situazione creatasi dopo l'alluvione del 2014. Ebbene dei tanto sbandierati 45 milioni che, dice Renzi, sono stati stanziati dal suo governo, non c'è traccia. La regione Marche ha fatto piccoli interventi con fondi propri, L'organo di governo che doveva provvedere a elargire i fondi non è mai entrato in funzione. Questo è il vero problema. Quindi, dammi pure del populista, non mi offendo, ma non fare il primo della classe, non ne hai i numeri. Di errato in questa storia c'è solo la vostra percezione di essere i migliori.

20/9/2022 - 10:55

AUTORE:
interposta persona

Il nostro Massimo o "c'è o ci fa".
I 50 mila euro sono un esempio per segnalarti che esistono enne cantieri con micro interventi economici e purtroppo molta incompetenza che emerge dal tuo intervento polemico simil M5S.( populista )

Se vuoi polemizzare con un avversario politico sul forum o dove ti pare, analizza meglio ciò che scrive il tuo interlocutore.

I calcoli li hai fatti tu... come ti convenivano,.... io ho provato a modificare i tuoi presupposti: a presupposti errati si traggono conclusioni errate.

Quando c'è la volontà politica per intervenire, che ci sia il comune, la provincia o la regione ci si attiva per risolvere; il benaltrismo è sempre di moda dalle tue parti politiche.

19/9/2022 - 19:46

AUTORE:
Massimo

O per interposta persona. Con 50 mila euro non ci sistemi neanche casa. Chiedi al sindaco Angori quanto è costato mettere in sicurezza la via che costeggia l'autostrada vicino a Radicata, poi vedi.
Se ti serve fare i calcoli come ti conviene, fai pure, ma il finale non cambia.

19/9/2022 - 18:42

AUTORE:
la casalinga di Voghera

Ottime leggi "per carità" e per "incapacità" ma i conti tornano solo per chi li percepisce.

Se le leggi si progettano a spanne così come il nostro Massimo, il quale è bravo a risolvere il problema del costo medio per cantiere, ma non si tratta di stabilire il costo medio per cantiere.

Si potrebbe trattare per esempio di alcuni cantieri (2 0 3)da 500 milioni di euro alcuni da 45 milioni di euro e i restanti 3755 cantieri con importi a scalare per arrivare a circa 4 miliardi di euro.
Un cantiere da 50.000€ mette in sicurezza una strada o una prevista frana ecc.

Ecco perché il Piero detto Beppe si accontentava di far votare la casalinga di Voghera per tenere i conti dello Stato in ordine... uno vale uno!!!

19/9/2022 - 15:57

AUTORE:
Massimo

... va bene che lei deve portare avanti una campagna elettorale, quasi personale, però ogni tanto si fermi e legga cosa scrive. Lei scrive, 4 miliardi da spendere in ogni regione per ben 3578 cantieri, ma se facciamo la divisione, tocca poco più di 1 milione a cantiere. Se per la sola cassa di espansione del fiume Misa ne servivano 45, di milioni, gli altri 44 chi li avrebbe dovuto mettere ?
Ah, per la cronaca, l' ente che doveva occuparsi di eseguire e seguire i lavori era la provincia, peccato che qualcuno, nel frattempo, abbia pensato di abolirla...