none_o


Con questo articolo termina, dopo un percorso durato più di un anno, l'analisi che Franco Gabbani ha fatto su un duplice piano, la storia della Famiglia Salviati, e di Scipione in particolare, e sinteticamente il contesto sociale e gli avvenimenti succedutesi nel corso del 1800 nel territorio di Vecchiano, come anche in Toscana, in Italia e in Europa.Anche in questa conclusione viene trattato un tema di primaria importanza, quello dell'istruzione nel 1800. 

Un amico mi ha fatto una domanda ed io voglio riportarla .....
. . . tempo fa ti esprimevi come uno di destra ed ora .....
Il PD a queste condizioni non può esistere Mazzeo .....
Per quanto mi riguarda per "sinistra" io intendo le .....


  Conversazione tra due amiche

Intervista di Paola Magli. 


Un nuovo trasloco. La poesia, l’autunno caldo


Ana Lins dos Guimarães Peixoto Bretas, poeta che fu conosciuta come Cora Coralina


A noi donne, per non essere più vittime.

di Silvia Cerretelli
VERSO IL CONGRESSO PD
none_a
Galletti e Noferi (m5s)
none_a
Vecchiano e le sue nuove mezze commissioni consiliari
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Intervista di Giancarlo Bosetti (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Io, Medico
none_a
di Ezio Di Nisitte
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Quel suo viso
L'altra faccia della luna
La mia vita, la mia voce
Quella luce, a primavera
Come un vento caldo su di me
Sono creta, sotto le sue mani
Lei .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
di Umberto Mosso
CONTE AL FONDO DEL BARILE

21/9/2022 - 12:06

CONTE AL FONDO DEL BARILE

 

L’irresponsabilità totale di Conte è senza limiti. Sta grattando il fondo del barile sollecitando gli istinti peggiori della società che vorrebbe governare promuovendo l’ignoranza, i pregiudizi peggiori, lo sperpero di denaro pubblico.

Nel momento in cui serve coesione sociale e uno sforzo unitario degli italiani lui è il principale fautore della divisione violenta e della disgregazione sociale. Vuole mettere insieme il ribellismo velleitario dei suoi professionisti della politica, la paura di perdere l’assistenza di chi non può lavorare, che nessuno toglierà, quella dei furbi che non vogliono lavoro, ma solo una parte del reddito di chi lavora, che senza di lui perderanno, quella dei criminali che non vogliono smetterla di truffare lo Stato usando le sue leggi sbagliate e ora liscia il pelo anche ai novax, dopo averlo lisciato ai filorussi, ai no termovalorizzatori e ai no rigassificatori. E lo fa in modo volgare, mentendo sapendo di mentire, contando sulla credulità “popolare” di chi preferisce affidarsi a un bugiardo incapace.

Quando se ne accorgeranno saranno loro a fargli fare la fine di Robespierre. La sua prospettiva per l’Italia è sempre più oscura. L’alleanza col PD, ammesso che abbia i numeri, ma non sarà così, presuppone un PD umiliato e ancora più subalterno. Potrà fare da stampella pretenziosa a Meloni, oppure lucrare qualche rendita di potere dalla destra, facendo le sue solite tre facce. Con una opposizione sguaiata nelle piazze, mellifluo in TV e “richiedente asilo” nelle segrete stanze del potere.

Non si era mai occupato di politica prima di quattro anni fa. E si vede dal suo classico atteggiamento da vecchio politicante della, così detta, prima Repubblica che gli italiani migliori credevano morto più di trenta anni fa. Baciamu le manu, patri.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

21/9/2022 - 20:37

AUTORE:
Pizza-iolo

Ormai siemo amichi: vedi foto aggiuntive di qualche mia specializzazione: pizze, pane, cecina e cavolo per le zuppe; basta chiedere e sono subito da lei.

21/9/2022 - 19:47

AUTORE:
Edo

Ho confuso il lesso con l'arrosto.
Capita anche ai migliori, figurati a me...

21/9/2022 - 18:57

AUTORE:
Edo

Specializzati nelle pizze, nei minestroni sei già a buon punto.
Comunque, per tua informazione, il " lesso " ex capo del Dipartimento della Protezione Civile, che re Mida Renzi ha mandato a casa, è Franco Gabrielli, ex capo della Polizia fino al febbraio 2021. Dal marzo dello stesso anno è diventato Sotto segretario di Stato con delega alla sicurezza della Repubblica. Pensa se invece lo facevano arrosto.
Lascia perdere i capolavori di Renzi, tra l'altro quello dell'unione con Calenda è fenomenale, e guarda meno tv. Leggi, ti fa bene, e abbi dubbi, migliora la vita...

ndr, finisce con elli ed era Angelo Borrelli, Franco Gabrielli era quello di prima.

21/9/2022 - 18:03

AUTORE:
Pizzaiolo per sollazzo

Anche far bene la pizza è un arte e non metto in dubbio che con un annetto di pratica, li si può raggiungere la perfezione, ma un ministro e tantomeno il capo di loro non si improvvisano.

Già Benito Mussolini parti presto a far politica nel partito socialista, così come Umberto Bossi e Matteo Salvini nel partito comunista.
Il Conte Giuseppe invece è come un calciatore dilettante di anni 28/29 che viene chiamato direttamente in nazionale dal CT perchè andavano alle elementari insieme.
Basta sentirlo parlare e ti accorgi che non dice niente e li ha ragione Beppe Grillo.
Conte Giuseppe viene messo li dai grillini chiappati alla lacciaia dell'uno vale uno e poi si accorsero che non avevano nessuno per fare il capo visto che il capo della 5* aveva un interdizione perpetua e giocoforza il Conte era telecomandato dal padrone e signore del MoviMento.

Conte 1° con la destra, Conte 2° con la sinistra e dopo menomale fu stoppato da Matteo Renzi ed il tentativo di fare un governo dei "Ciampolilli scureggiallo" con prestito di una senatrice fatto da Zingaretti non riuscì.
Il capolavoro al contrario che ha fatto il cosiddetto capo di mezze 5* mandando a casa il più bravo PdC del mondo intero (così ho visto alla mia TV) lo ha fatto perché il Giuseppe Conte non arrivava a fine legislatura ed anche raschiando il barile era ridotto a pane e acqua.

La mossa sconsiderata di mandare a casa il migliore di tutti noi è stata una manna dal cielo per il centrodestra che anche loro non potevano arrivare alla primavera del /23 divisi.
Far parte di un governo che supera in tutto la Germania, la Francia, gli USA, la Cina; come potevano poi a scadenza naturale promettere come fanno ora 100miliardi a debito per i nostri figlioli per far vedere che son meglio del meglio (certificato ieri).

Lascia perdere quel che disse il senatore Matteo Renzi riguardo la pandemia che a differenza di Zingaretti, Salvini et Conte le ha indovinate tutte; dal chiudere subitissimo dove si manifestavano i primi focolai a differenza di Conte che preannunciò la chiusura e ci fu un fuggi-fuggi verso il Sud Italia.
Poi ci fu la chiusura delle scuole e non degli impianti sciistici, delle sale da ballo e...riaprire non tutto e subito (cosi disse il senatore Renzi alla mia TV) ma se i supermercati, le cassiere e chi ci cuoceva il pane chiudevano, con noi che si moriva TUTTI di fame moriva anche il covid 19 e quindi anche tutte le eventuali varianti.
Mandare a casa Conte per Draghi, Arcuri per Figliuolo, ed il lesso capo della protezione civile per Curcio è stato un capolavoro di Renzi.

In conclusione mandare via Mario Draghi che aveva "anche" buoni ministri politici dei partiti del governo di Unità Nazionale per avere la capa del governo orbaniana e zero ministri dei suoi (5*) è stato come spaccare i fiaschi di buon Chianti per vendere il vetro.

Auguri Italia ti son rimasti tre giorni per non cadere nella terza disgrazia; già vista con il governo Berlusconi-Salvini-Meloni ed anche li poi; cara Italia ti salvò il vaccino Monti/Fornero ma a caro prezzo.

21/9/2022 - 16:12

AUTORE:
Edo

Personaggio incredibile l' Umberto. Critica le parole di Conte, e va be' ci sta, critica le proposte di Conte, e va be' ci ri-sta. Critica, il Pd e va be' è cosa ormai arcinota.
Ma quando parla di professionisti della politica, altrui, raggiunge il massimo della libidine. In Iv, a partire da Renzi fanno politica da sempre, un po' come Salvini. Conte fino a 4 anni fa esercitava da avvocato, e dicono fosse anche bravo.
Pure Renzi e la Boschi sono laureati in giurisprudenza, ma di esercitare nada.
Per tornare alle parole irresposabili di Conte, ricordo che ci fu un leader, in questo caso maximo solo nel peso, che nel bel mezzo della pandemia urlò in Senato che si doveva riaprire tutto e subito, in nome dei morti di Bergamo e Brescia che ce lo chiedevano. Ecco in quanto a irresponsabilità, qui, siamo ai massimi livelli, non crede professore ?