none_o


Con questo articolo termina, dopo un percorso durato più di un anno, l'analisi che Franco Gabbani ha fatto su un duplice piano, la storia della Famiglia Salviati, e di Scipione in particolare, e sinteticamente il contesto sociale e gli avvenimenti succedutesi nel corso del 1800 nel territorio di Vecchiano, come anche in Toscana, in Italia e in Europa.Anche in questa conclusione viene trattato un tema di primaria importanza, quello dell'istruzione nel 1800. 

Un amico mi ha fatto una domanda ed io voglio riportarla .....
. . . tempo fa ti esprimevi come uno di destra ed ora .....
Il PD a queste condizioni non può esistere Mazzeo .....
Per quanto mi riguarda per "sinistra" io intendo le .....


  Conversazione tra due amiche

Intervista di Paola Magli. 


Un nuovo trasloco. La poesia, l’autunno caldo


Ana Lins dos Guimarães Peixoto Bretas, poeta che fu conosciuta come Cora Coralina


A noi donne, per non essere più vittime.

di Silvia Cerretelli
VERSO IL CONGRESSO PD
none_a
Galletti e Noferi (m5s)
none_a
Vecchiano e le sue nuove mezze commissioni consiliari
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Intervista di Giancarlo Bosetti (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Io, Medico
none_a
di Ezio Di Nisitte
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Quel suo viso
L'altra faccia della luna
La mia vita, la mia voce
Quella luce, a primavera
Come un vento caldo su di me
Sono creta, sotto le sue mani
Lei .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
Ancora sul tatto

30/9/2022 - 21:24


In quasi tutte le culture è ritenuto  obbligo morale “far visita alle persone inferme”: per il cristianesimo è una delle sette Opere di Misericordia.
Quando si va in visita,  secondo le circostanze, si possono portare dolciumi, fiori, profumi….qualcosa da leggere.
Ma il dono più prezioso, che non si vende e non si ompra, sarà tenere stretta tra le nostre mani la mano della persona, donna o uomo, cui stiamo facendo visita.
Tenere, stringere, accarezzare lievemente  mani  che furono operose e che ora sembrano diventate inutili. Il contatto tra di noi e specialmente tra le nostre mani  fa bene al corpo e nutre il cuore di entrambi.
I cuccioli e le persone anziane hanno grande bisogno di essere toccate e invece spesso vivono senza contatti se non di accudimento da parte di persone specializzate; prezioso contatto, ma non sufficiente a nutrire il bisogno di calduccio e di affettività.
Ricordiamocelo; prendiamo quelle mani tra le nostre e così oltre alle parole fluirà tanto affetto che è vera e propria cura. 

 

Matilde Baroni 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

1/10/2022 - 11:07

AUTORE:
Leo

Mia madre è morta alle 5 del mattino mentre l'accarezzavo sulla fronte. Ho sentito cessare il suo respiro affannoso e sono rimasto per oltre un ora con Lei ad accarezzarle la fronte e mi sentivo sereno.

1/10/2022 - 8:49

AUTORE:
franca

Quello che ha scritto l'ho vissuto in prima persona con mia mamma, cercava e riceveva carezze da noi e dalle amiche, poi è arrivato il covid e le amiche che prima le tenevano la mano inviavano messaggi la mattina e la sera, per lei anche quelle parole erano carezze. Noi non abbiamo mai smesso. Spesso si addormentava mentre le massaggiavamo i piedi. Le carezze sono importanti come il pane