none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Pisa, 11 luglio
none_a
Tirrenia
none_a
12 13 14 LUGLIO E ANCORA 19,20,21 MUSICA DAL VIVO
none_a
Domenica 7 Luglio mercatino di Antiqua a San Giuliano T
none_a
Ripafratta, 12 luglio
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Pisa
Lettera ai giornali

31/10/2022 - 8:36


Lettera ai giornali – con preghiera di pubblicazione Siamo un gruppo di genitori e docenti di studentesse e studenti del Liceo Filippo Buonarroti.Apprendiamo che il Consiglio Comunale di Pisa, nella seduta del 25 ottobre scorso, ha bocciato l’adesione al progetto educativo ‘Azioni di parità per la Provincia di Pisa’ finanziato su fondi POR della Regione Toscana e dedicato alla formazione di insegnanti e studenti sulladiscriminazione e sulla violenza di genere, di fatto impedendo alle scuole del territorio comunale di partecipare.

Eppure, le convenzioni Internazionali e la stessa legge italiana indicano i percorsi di decostruzione degli stereotipi e di educazione al rispetto come strumenti efficaci per affermare la cultura della parità e prevenire il dilagare della violenza domestica. Per questo, ci sconcertano le motivazioni per il voto contrario che ascoltiamo dalla registrazione della seduta del Consiglio, dove il consigliere Niccolai, nella sua dichiarazione di voto contraria all’adesione al progetto, afferma che quest’ultimo “viola iprincipi educativi che spettano solo e soltanto alle famiglie per Costituzione” e che ‘le azioni tese a contrastare e prevenire la violenza e le discriminazioni di genere e a promuovere le pari opportunità …. rappresentano un vero e proprio indottrinamento”.Siamo profondamente indignati che le nostre figlie e i nostri figli e i loro insegnanti vengano esclusi dall’opportunità di partecipare a questo progetto a causa di una scelta di chiusura del Consiglio Comunale rispetto a programmi educativi pubblici, chiusura basata suinterpretazioni del dettato costituzionale che non trovano riscontro. Non possiamo inoltre comprendere come un progetto educativo contro la violenza verso le donne venga derubricato a ‘indottrinamento’. Siamo convinti che con questo voto contrario alla partecipazione del Comune al progetto sia stata persa una preziosa opportunità di crescita civica e culturale.

 

[Seguono adesioni in ordine alfabetico]

Elena Baccelli

Liliana Baglini

Susanna Baldacci

Federica Barile

Martina Barontini

Margherita Berni

Riccardo Bigongiali

Dario Biondi

Tamara Bonicoli

Giovanni Bruno

Serena Cacianti

Giulia Calderini

Silvio Campanile

Franco Carillo

Gabriele Carli

Nadia Casini



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri