none_o

Tifosi, delinquenti, semplici sprovveduti? Molti giovani manifestano il livello del loro disagio personale sfogando con atti violenti (e razzisti) il loro malessere, fuori e dentro gli stadi. Un ultimo episodio un paio di domeniche fa ad Arezzo, eclatante per la dinamica, ma epilogo di tanti altri piccoli episodi molto significativi, non ultimo quello di Pagani.

L’inutile leggerezza dell’essere
Manca una settimana .....
Un colpo a Cecco ed uno alla volpe?
Ci fu un tempo .....
Probabilmente non mi vedresti e sentiresti da nessuna .....
. . . senza questo giornale dove appariresti: su tikke-tokke? .....
di Valentina Mercanti PD, candidata seg. Regionale del Partito Democratico
none_a
di Roberto Sbragia - capogruppo Vecchiano Civica
none_a
da-IL QUADERNO DI ET
none_a
di Paola Sacchi (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Proposte per la Segreteria regionale del PD
none_a
IO, Medico
none_a
Franco Marchetti
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
none_a
Isabel cercami dove sei
Qui al freddo siamo fragili
Isabel tu lo sai sotto questa pioggia
Se tu vuoi asciugami , amami
Con quel tuo calore , l'Anima
Isabel .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
San Giuliano Terme
IL “ROSSINI” DI PONTASSERCHIO COMPIE UN SECOLO

5/12/2022 - 17:57


IL “ROSSINI” DI PONTASSERCHIO COMPIE UN SECOLO

 

LE CELEBRAZIONI CON UNA SERATA DI SPETTACOLO IL 7 DICEMBRE, STAMANI LA PRESENTAZIONE IN COMUNE A SAN GIULIANO TERME 

 

DI MAIO E SCATENA: “ONORATI DI FESTEGGIARE I CENTO ANNI DI UN TEATRO PUNTO DI RIFERIMENTO CULTURALE E SOCIALE”

 

Il teatro Rossini di Pontasserchio di San Giuliano Terme compie un secolo, l’appuntamento con i festeggiamenti è per mercoledì 7 dicembre con tante iniziative in programma.

Un evento da festeggiare con tutta la comunità.

A presentare la serata il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio, la vicesindaca con delega alla Cultura Lucia Scatena e i gestori del Rossini: Martina Favilla, presidente dell'associazione Antitesi Teatro Circo, e Andrea Vescio dell'associazione The Thing che gestiscono il Teatro dal 2018. 

Alla conferenza stampa erano presenti anche i registi Simone Panattoni e Tommaso Morroni, che hanno curato il video-documentario in occasione del centenario.

Una programmazione, quella del Rossini, che punta alla qualità e allo stretto contatto con il territorio.

Attualmente risulta tra i pochi teatri in Italia, il primo in Toscana, ad avere una stagione di Teatro–Circo, con nomi rilevanti nel panorama italiano circense contemporaneo e con molte delle compagnie in programma sostenute dal ministero della Cultura. 

 

“I cento anni del Rossini sono un appuntamento di notevole importanza ed è un onore celebrarli: lo dico da Sindaco, ma anche da cittadino sangiulianese e pontasserchiese: ho visto crescere questo teatro quale punto di riferimento culturale e sociale, non solo della frazione, ma di tutto un Comune ed anche di un vasto territorio che esce dai suoi confini”, ha affermato il sindaco Di Maio.


Per la vicesindaca Scatena «il Rossini è un solido punto di riferimento per la comunità sangiulianese, tanto che nel 1922 i cittadini si autofinanziarono per costruirlo e considerate le condizioni del tempo, per una realtà contadina, non è un aspetto banale.
Tra gli anni '40 e '60 era già attivo sul piano culturale e sociale e continua ad esserlo anche oggi.
Festeggiare un così ambito traguardo è doveroso: celebriamo il passato, ma soprattutto festeggiamo il presente proiettandoci nel futuro». 

 

«Fare parte di questi festeggiamenti è un onore – dice la presidente Favilla –. Nella mia breve permanenza come direttrice artistica delle stagioni teatro-circo, ragazzi e scuola, ho cercato di far tesoro della storia del Rossini, per restituirgli quel senso di “casa” della cittadinanza in cui si coltivano le relazioni umane oltre all’aspetto artistico.
Il Circo-Teatro, la nostra peculiarità, ci aiuta in questo: il suo linguaggio riesce a parlare al cuore e agli occhi di ognuno.

Con l'augurio di altri cento di questi anni». 

Per Vescio «è un onore e una responsabilità rendere vivo questo spazio estremamente vissuto e sentito, in particolare dai pontasserchiesi: per questo teniamo a renderlo accogliente e attraente, un ambiente in cui tutte le espressioni artistiche locali possano trovare spazio, ma alternando anche grandi nomi della cultura italiana, come ad esempio Carlo Lucarelli e Nicola Lagioia, già nostri ospiti, o il prossimo appuntamento del fine settimana con Paolo Cioni, attore noto per la serie del “Barlume”». 

 

Il documentario in proiezione è «un racconto storico-scientifico che ripercorre la storia dalla fondazione fino ai giorni nostri – spiegano i registi Panattoni e Morroni –, con l'amichevole partecipazione di Daniele Marmi, attore professionista, e di tutti coloro che hanno portato un ricordo, con ampio spazio a testimonianze dei frequentatori dagli anni '60 in poi.

Ringraziamo l'Amministrazione comunale, i gestori, nonché enti ed associazioni che hanno contribuito a realizzare i festeggiamenti».

 

Il programma 

Dalle ore 21 il concerto della filarmonica di San Giuliano Terme; poi, a seguire, lettura teatrale a cura di Daniela Bertini, interventi istituzionali, testimonianze storiche e la presentazione del documentario “Pare ancora di sentì la musica”.

 

Al centro della proiezione le testimonianze, dirette e indirette, antiche e più recenti, di chi ha vissuto in vari modi il Teatro.

 

Ingresso gratuito, per info e prenotazioni: 

teatrorossini@gmail.com - +39 353 3518078

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri