none_o
Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
Più che sembrare cavilloso mi sembri "mistificante" .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
DI MARLO PUCCETTI
San Giuliano l'unica a vincere fra gli incontri della Val di Serchio

7/12/2022 - 11:05


San Giuliano tira fuori il settebello
Migliarino ad un soffio dalla vittoria
Pontasserchio con il solito rigore sbagliato rinuncia alla vittoria
Al Pappiana non basta il gol di De Cicco per evitare la sconfitta.
Filettole perde ancora in casa.

 

San giuliano con un settebello fa fuori la Virtus Marina di Massa. C’era la voglia di far vedere che la differenza fra le due squadre era notevole e la goleada è stato un modo per dimostrarlo. Le reti sono state realizzate con una tripletta di Ghelardoni, due reti di Di Grazia, una di Ado Esono e un gol di Baroni.

Il momento per i termali è favorevole e la verifica ci sarà domenica prossima quando affronteranno nel derby il Migliarino /Vecchiano. 

 

Il Migliarino/Vecchiano non ha fatto prevalere il fattore campo e ha pareggiato con il San Frediano. Dopo cinque minuti per un fallo in area l’arbitro dava un rigore agli ospiti ma il bravo Bettini parava e azzerava tutto. Dopo lo scampato pericolo I ragazzi di Mister Trinci prendevano campo e un brillante Lorenzo Montanelli sul finire del primo tempo faceva partire un sinistro che non dava scampo al portiere del San Frediano. Nella ripresa una punizione di Andreotti avrebbe chiuso la partita ma sfiorava il palo. Anche due tentativi di Umalini andavano a vuoto. Sul fischio finale arrivava il fortunato pareggio degli ospiti. Rimaneva una buona prestazione che confortava il DS Landucci; pur ribadendo che avrebbero meritato tre punti era soddisfatto per il livello tecnico tenuto dai suoi. Domenica trasferta a San Giuliano per l’incontro con gli ex. 

 

In seconda categoria ormai il Pontasserchio ci ha abituato a risultati altalenanti. Una partita che ha vissuto momenti di tensione fra i giocatori ma tenuti sotto il controllo arbitrale. Dopo un buon avvio il Pontasserchio rasentava il gol mandando sopra la porta. Era la Carrarese Giovani ad andare in vantaggio con un tiro sotto la traversa imprendibile. A 5 minuti dalla fine del primo tempo il pontasserchiese Fiorini guadagnava un rigore; ci pensava Benedetti a spiazzare il portiere e agganciare il pareggio. Nella ripresa a dieci minuti dalla fine poteva essere la svolta. Un altro rigore a favore del Pontasserchio veniva battuto da Benedetti in un’area di rigore con il terreno melmoso; questa volta il portiere intuiva la direzione e non cambiava niente. L’allenatore Iago Tamagno ha tenuto a precisare che hanno giocato in emergenza con giocatori che sono mancati a poche ore dall’inizio. Domenica difficile trasferta a Ricortola. 

 

Il Pappiana è una squadra di cui si avverte il cambiamento tecnico e una migliore distribuzione in campo a cui non corrisponde ancora un risultato adeguato. E’ quello che è successo Domenica vs Lido di Camaiore. I ragazzi di Mister Telluri rasentavano il vantaggio con un bel tiro di testa Di Del Cesta su un gran cross di Cosimo Andreotti ma parato dal portiere. Il vantaggio dei padroni di casa arrivava da un tiro su una deviazione involontaria della difesa. Un rigore concesso ai padroni di casa veniva tirato fuori. Nella ripresa arrivava il secondo gol dei versiliesi su calcio d’angolo. De Cicco intuendo un tiro di Vivaldi si trovava solo davanti al portiere e riusciva ad accorciare le distanze. Nonostante l’uomo in più il risultato non cambiava. Domenica ancora in trasferta a Ponte delle Origini. 

 

Il Filettole non riesce a concretizzare il gioco che produce. Anche sabato in casa avrebbe potuto fare tesoretto e vincere contro lo Stiava 2019 e alla fine ha perso 3 a 2. Le reti di Cini e Carelli non sono state sufficienti. Domenica ancora in casa contro il Vorno 1972. Mister Cartacci dovrà dare una scossa ai suoi per smuovere la classifica.

 

Nelle foto Lorenzo Montanelli del Migliarino,il DS Luperini e Ada Esono del San Giuliano.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri