none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Calci
Il presepio che cresce.
Chiesa di sant'Agostino, Nicosia di Calci.

10/12/2022 - 23:23

Il presepio che cresce.
Chiesa di sant'Agostino, Nicosia di Calci.
 
 
In occasione delle prossime festività natalizie, riapre il “Presepio che cresce” a Nicosia di Calci.


Si presenta - a chi vuole godere della sua magia - venerdì 16 dicembre, alle ore 21,15, con una serata di musica del “Voices of Heaven Gospel Choir” e un momento di preghiera e di condivisione, per poi restare aperto il giorno di Natale con orario 16,00 - 19,00 e dal 26 dicembre all'8 gennaio, con orario 15,00 - 18,00.
 
Il “presepio che cresce”, come da tradizione, cresce anche quest'anno di un nuovo personaggio, che sarà svelato la sera dell'apertura.
Grazie al folto gruppo di lavoro formato da donne, uomini, ragazze e ragazzi che hanno dedicato il loro tempo, le loro energie e le loro capacità nell'allestire il presepio, si rinnova nuovamente la  bellezza di un luogo che ha molte storie da raccontare, di Nicosia, del territorio. E, soprattutto, la bellezza della comunità e della voglia di condivisione.
 
Il presepio è a ingresso libero e gratuito.
Le offerte raccolte durante la serata di inaugurazione e nel periodo di apertura del presepio, tolte le spese, saranno devolute alla comunità parrocchiale e all'ASI, Associazione Senologica Internazionale che opera a Pisa affiancando l'U.O. di Senologia dell'Ospedale.
 
Il presepio, come molti altri diffusi in tutta la Toscana e oltre, fa parte di Terre di Presepi, la rete che unisce e coordina i tantissimi presepi della Regione e d'Italia.
È realizzato dalla comunità parrocchiale di Nicosia e dall'associazione Nicosia nostra, con il patrocinio e il contributo del Comune di Calci.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri