none_o


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

. . . non mi angoscio, tranquillo. Smetto solo quando .....
Bada se io smetto, te smetti ar seguro, la indi per .....
Della tua liaison con la Moretti mi interessa il giusto, .....
. . . che era portavoce di Bersani, ho indirizzo .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
Giovedì 15 dicembre a Vecchiano un convegno con Don Emanuele Morelli Direttore della Caritas Diocesana di Pisa e Franceco Gesualdi del Centro Nuovo Modello di Sviluppo
"Reti di Solidarietà"

12/12/2022 - 18:04

"Reti di Solidarietà": giovedì 15 dicembre a Vecchiano un convegno con Don Emanuele Morelli Direttore della Caritas Diocesana di Pisa e Franceco Gesualdi del Centro Nuovo Modello di Sviluppo 

Vecchiano, 12 novembre 2022 - "Reti di solidarietà, Come reti di contrasto alle nuove forme di povertà": è questo il titolo del convegno che si svolgerà giovedì 15 dicembre alle 17.30 in Sala Consiliare a Vecchiano.
Dopo i saluti del Sindaco Massimiliano Angori, interverranno: Don Emanuele Morelli, Direttore della Caritas Diocesana di Pisa; Francesco Gesualdi del Centro Nuovo Modello di Sviluppo; Lorenzo Del Zoppo, Assessore alle Politiche Sociali. Coordina l'evento l'Assessora alle Politiche del Volontariato, Mina Canarini.

 "Dopo gli effetti della fase più acuta della pandemia da Covid19, la nostra società è oggi alle prese con i rincari delle materie prime, anche in conseguenza della crisi internazionale e il conflitto nel cuore dell'Europa, in corso dal febbraio scorso. Il tutto alimenta un forte disagio socio economico che si abbatte con conseguenze drammatiche sui nostri cittadini e sulle nostre comunità", afferma il Sindaco Massimiliano Angori. 

"È importante, in questo momento di forte difficoltà per molte famiglie anche del nostro territorio, riflettere insieme, anche come istituzioni, sugli strumenti che possiamo mettere in campo per il contrasto alle nuove forme di povertà, a  partire della nostra inesauribile risorsa del volontariato locale, che però deve essere adeguatamente supportato in questo prezioso compito" aggiungono gli Assessori alle Politiche del Volontariato, Mina Canarini, e alle Politiche Sociali, Lorenzo Del Zoppo. "Sarà un momento di confronto,  affinché possa diventare di reale sostegno e per fornire contributi concreti a chi ha più bisogno; ed è per noi simbolico farlo al ridosso del Natale, periodo in cui è più necessario che mai pensare anche a chi è in difficoltà, in un'ottica di concreta solidarietà".

L'appuntamento è per giovedì 15 dicembre alle 17.30 un Sala Consiliare.
Tutti i dettagli su www.comune.vecchiano.pi.it 


Sara Rossi 
Portavoce del Sindaco di Vecchiano 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri