none_o


Il precedente articolo di Franco Gabbani sul Castello di Vecchiano e la Chiesa di Santa Maria ha riscontrato un successo di lettura senza precedenti, con oltre 1400 letture sulla Voce e 1000 utenti singoli che lo hanno raggiunto su Facebook nella pagina dell'Associazione.

Ovviamente non conosciamo le letture su altre pagine su cui è stato condiviso, ma questi dati indicano con chiarezza il gradimento nei confronti dei temi storici del territorio.

Interesse dimostrato anche da Agostino Agostini, che ci ha proposto alcuni argomenti correlati.

Non vorrei essere cavilloso, però il simbolo di Soru .....
Ma come si fa a prendere in considerazione uno come .....
. . . a non volere nella lista Soru il simbolo di Italia .....
Il 17 gennaio scorso Renzi, con una nota ANSA, ha .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
Pisa, 29 febbraio
none_a
Pisa, 27 febbraio
none_a
Avane, 24 febbraio
none_a
Pisa, 25 febbraio
none_a
Attiesse Spettacolo
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
none_o
Leggende del Monte Pisano

10/1/2023 - 8:07



Perché non ci sono vipere sul Monte pisano


Un giorno la Madonna, San Giuseppe e Gesù Bambino traversarono il Monte Pisano per trovare rifugio dai soldati di Erode. In un momento di calma la Madonna adagiò GesùBambino sull'erba e andò a cercare dei frutti selvatici, ma una grossa vipera le si parò davanti inferocita. La Madonna raccolse un pugno di terra e la gettò verso il serpente che si indietreggiò e scomparve. Così la Madonna disse: "Questa terra ha fatto allontanare quella vipera e oggi da questi monti fuggiranno via tutte le vipere e non vi faranno più ritorno”

 

San Giuliano e le vipere


Una leggenda è legata a San Giuliano che andò a ritirarsi sui Monti Pisani, precisamente presso l'eremo della Spelonca. In poco tempo la gente del posto viene a sapere della presenza del Santo e di quello che aveva fatto ai suoi genitori. Decidono quindi di andare a punirlo. Lo sorprendono nel sonno, lo le­gano per bene e poi lo mettono dentro un sacco di tela pieno di vipere. Poi chiudono il sacco e lo fanno rotolare giù per il monte. Dopo qualche giorno vanno per seppellire il cadavere e trovano San Giuliano addormentato, mentre le vipere erano diventate innocue serpi. La gente capì allora che il Santo aveva già scontato i suoi peccati e cominciarono a venerarlo.
Ecco perché da quel giorno sul Monte Pisano non si sono trovate più vipere, ma soltanto comuni bisce.

 

 Da: “Storie e leggende dei Monti Pisani” di Paolo Fantozzi, ed. “apice libri” ottobre 2020
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri