none_o


Il precedente articolo di Franco Gabbani sul Castello di Vecchiano e la Chiesa di Santa Maria ha riscontrato un successo di lettura senza precedenti, con oltre 1400 letture sulla Voce e 1000 utenti singoli che lo hanno raggiunto su Facebook nella pagina dell'Associazione.

Ovviamente non conosciamo le letture su altre pagine su cui è stato condiviso, ma questi dati indicano con chiarezza il gradimento nei confronti dei temi storici del territorio.

Interesse dimostrato anche da Agostino Agostini, che ci ha proposto alcuni argomenti correlati.

ci sarebbe da ridere.
Le ultime dichiarazioni del .....
Cantava la Caselli, è proprio il caso.
Purtroppo .....
. . . . se si dà potere a forze di destra filofasciste. .....
In 10 giorni Marco Travaglio ha guadagnato più che .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
Provincia di Pisa
Patto locale formazione Provincia di Pisa

10/1/2023 - 21:47


Patto locale formazione Provincia di Pisa

Patto locale per la formazione nel territorio della Provincia di Pisa: siglato presso l'Auditorium Maccarone un accordo interistituzionale che favorisce l'occupazione. Presente all'iniziativa l'Assessora Regionale Alessandra Nardini.

Rilevare il fabbisogno formativo territoriale per migliorare l’allineamento tra domanda e offerta di formazione, e quindi di lavoro. È questo il principale obiettivo del "Patto locale per la formazione nel territorio della Provincia di Pisa" firmato lunedì, presso l'Auditorium Maccarone, dall’assessoraregionale a istruzione, formazione, lavoro, università Alessandra Nardini, dal Presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori, Camera di Commercio  Toscana Nord Ovest, Parti sociali del territorio: organizzazioni sindacali Cgil – Cisl- Uil  e associazioni di categoria,  Università di Pisa, Ufficio scolastico territoriale, Poli tecnico professionali e Fondazioni ITS.Si dà vita quindi ad una alleanza formativa tra istituzioni, parti sociali, scuole, ITS e Università per soddisfare in modo più adeguato i fabbisogni formativi del contesto produttivo territoriale della Provincia di Pisa. Formazione per le giovani generazioni, ma anche formazione continua, per l’aggiornamento delle competenze e per la riqualificazione.Il Patto locale per la formazione  della Provincia di Pisa, che arriva dopo la sigla di quelli di Livorno, Firenze e Prato, si inserisce nel percorso che la Regione Toscana sta mettendo in campo nei territori.Tra gli impegni previsti dal Protocollo, la Regione garantisce informazione costante sui propri strumenti formativi, promuove la parità di genere, aggiorna il repertorio delle figure professionali e mette a disposizione i propri strumenti di validazione delle competenze."Come Regione consideriamo prioritario lo sviluppo a livello territoriale di alleanze formative - ha dichiarato l’assessora Nardini. Avere un quadro più puntuale e aggiornato dei fabbisogno formativi locali ci aiuterà a rendere più aderenti ai bisogni dei territori le azioni che potremo mettere un campo a livello regionale grazie alle importanti risorse che abbiamo a disposizione in questa fase: il nuovo Programma Garanzia Occupabilità Lavoratori (GOL) previsto dal PNRR, il nuovo settennato del Fondo Sociale Europeo, il Nuovo Patto per il Lavoro che abbiamo concertato con la Commissione Regionale Permanente Tripartita, rispetto al quale abbiamo allargato il confronto anche ai territori attraverso appositi tavoli provinciali con le parti sociali locali. Proprio il tavolo  pisano ha stabilito che degli oltre 2 milioni di euro destinati con il Patto per il Lavoro a questo territorio provinciale, il 22%, quindi quasi mezzo milione, sia utilizzato per percorsi formativi legati al protocollo territoriale per la formazione.Da un lato la fase difficilissima che stiamo attraversando, per i motivi che tutti noi ben conosciamo, e dall’altro la straordinarietà delle risorse che avremo a disposizione, richiamano ad un impegno senza precedenti che potremo affrontare con la collaborazione di tutti i soggetti firmatari del Protocollo."








+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri