none_o


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

. . . quanto ad essere informato, sicuramente lo sono .....
Lei non è "abbastanzina informato" si informi chi .....
. . . è che Macron vuole Lagarde a capo della commissione .....
"250 giorni dall’apertura del Giubileo 2025: le .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Massimiliano Angori, Sindaco
Notizie dal Territorio "Ciao Mery"

15/1/2023 - 18:32

 

Un commosso ricordo a nome personale, delle istituzioni che rappresento, ma anche a nome di tutta la comunità vecchianese, in questo momento di dolore per la scomparsa di Mary, la proprietaria dello storico ristorante di Nodica, che da lei prende il nome e che proprio Mary aveva fondato e gestito dal 1970, insieme al marito Lucio Vatteroni.

Il loro figlio Michele, cresciuto tra la cucina e la sala, ha ereditato l’arte dai genitori e con sua moglie Pina per svariati anni ha portato avanti egregiamente l’attività, rendendola sempre più nota e frequentata nel tempo. Oggi i nipoti continuano la tradizione, gestendo la storica attività, come si addice alle migliori famiglie.

Sentite condoglianze a tutti i familiari di Mary: al figlio Michele, con cui nel tempo ho stretto una bella amicizia personale, basata su stima e rispetto reciproco, alla nuora Pina, amata da Mary come una figlia, ai nipoti Simone, David e Michela,e ai bisnipoti Giulia, Giacomo, e Massimo, ai quali si è aggiunta da pochi mesi Agata Flora.

Il Ristorante da Mery nel corso del tempo è divenuto un punto di riferimento a livello locale e non solo, nella ristorazione, florido esempio di attività commerciale che ha proseguito, a livello locale, la sua attività nel tempo: durante l'alluvione del 2009 e la sua conseguente gestione, vista la vicinanza logistica con la rottura dell'argine, era la base dei pasti per i dipendenti, e gli amministratori, comunali e provinciali.

La cura e la dedizione della famiglia Vatteroni nella gestione di questa attività non sono venuti meno neppure durante il periodo nero del Covid19, quando hanno saputo rilanciarsi ed essere anche fonte inesauribile di solidarietà per la popolazione in difficoltà, così come anche nei recenti fatti di Filettole, quando nel luglio scorso è divampato l'incendio durato circa tre giorni e sono stati forniti pasti ai volontari e alle volontarie.Il locale non cambierà mai nome, come assicura oggi il figlio Michele: "Da Mery" sarà sempre una bella realtà, storica ormai, per il nostro territorio.

Con questo sentito messaggio, voglio dare a Mary l'ultimo saluto: la sua attività, che proseguirà nel tempo, sarà un ricordo imperituro di quanto fatto in una vita di lavoro e di amore a fianco della famiglia, un grande privilegio".

 

(foto Michele con la mamma nel giorno del suo ultimo compleanno, proprio all'interno del loro locale)

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri