none_o


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

. . . quanto ad essere informato, sicuramente lo sono .....
Lei non è "abbastanzina informato" si informi chi .....
. . . è che Macron vuole Lagarde a capo della commissione .....
"250 giorni dall’apertura del Giubileo 2025: le .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Prefettura di Pisa
“GIORNO DELLA MEMORIA 2023”: CELEBRAZIONE IN PREFETTURA

28/1/2023 - 0:03

“GIORNO DELLA MEMORIA 2023”: CELEBRAZIONE IN PREFETTURA
 
Pisa, 27 gennaio 2023
Il Prefetto di Pisa, Maria Luisa D’Alessandro, in occasione del “Giorno della Memoria”, ha consegnato, presso il Salone di rappresentanza della Prefettura, le medaglie d’onore alla memoria, concesse - con Decreto del Presidente della Repubblica - a sette cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti.
Oltre ai  familiari degli insigniti, alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, l’On. Edoardo Ziello, il Presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano Angori, il Vicesindaco di Pisa, Raffaella Bonsangue, il Sindaco di Casciana Terme Lari, Mirko Tirreni, il Sindaco di Buti, Arianna Buti, il Presidente della Comunità Ebraica di Pisa, Maurizio Gabbrielli, le Autorità militari ed i rappresentanti delle istituzioni.
Gli intervenuti hanno espresso parole di sentita commozione e sincera vicinanza alle vittime della Shoah ed ai familiari degli italiani che, in quegli anni, sono stati deportati ed internati nei campi di concentramento nazisti e sono stati destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra.
Nell’occasione, le medaglie d’onore sono state consegnate alla memoria dei seguenti insigniti:
- Secondo Ciacchini;
- Nicolino Francesco Ferrari;
- Eusebio Ferri;
- Alfonso Fuggi;
- Aurelio Nardi;
- Ilio Pachetti;
- Vittorio Rocchi.
Il principio di uguaglianza, la libertà e gli altri valori sacri ed irrinunciabili enunciati dalla Costituzione italiana siano scudo e baluardo dell’agire umano affinché simili tragici eventi non abbiano più ad accadere.
 
        
L’ADDETTO STAMPA

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri