none_o
Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
Più che sembrare cavilloso mi sembri "mistificante" .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
Accademia della Bugia
CAMPIONATO ITALIANO DELLA BUGIA OSPITE DI RAI 3

30/1/2023 - 15:21


CAMPIONATO ITALIANO DELLA BUGIA OSPITE DI RAI 3

Accademia della Bugia 
Ccn:lavocedelserchio@yahoo.it

 Questa mattina, a Le Piastre, si sono svolte le registrazioni di un servizio televisivo che andrà in onda il 10 febbraio nella storica trasmissione "Elisir" di Rai 3.

Sono stati intervistati diversi personaggi storici locali con l'intento di indagare i motivi che hanno portato il paese appenninico a diventare capitale della Bugia.

In paese sono stati esposti i classici cartelli bugiardi che hanno colorato le vie centrali. Non sono mancati nemmeno i reperti del museo della Bugia: tra le strisce pedonali tascabili, la trota con pelliccia dell'era glaciale, il tappo del lago di Como e la natività del 200 A.C, sono fioccati momenti di ironia e divertimento. 
Soddisfazione da parte dell'Accademia della Bugia, come spiega il Magnifico Rettore, Emanuele Begliomini: "Per noi è sempre motivo di grande orgoglio essere riconosciuti dalla tv statale.

Questo gratifica non poco il nostro movimento costituito dall'operato di tanti volontari. In segno di ringraziamento e amicizia abbiamo donato alla Rai un ricercatissimo pezzo di ghiaccio della Valle del Reno dell'inverno 1985". 

Alleghiamo foto (altre foto, sulle nostre pagine di Facebook)









+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri