none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Calcinaia, 12 febbraio
CantinaJazz compie 22 anni!

6/2/2023 - 18:01


CantinaJazz, lo spettacolo multisensoriale che invita a degustare la musica e ascoltare il vino taglia il traguardo dei 22 anni di vita!

 

Il compleanno va in scena domenica 12 febbario 2023 al Cavatappi di Calcinaia in compagnia di due Cantine, Fattoria Uccelliera e Fattoria Varramista, già presenti alla prima assoluta di 22 anni fa, e che, ora come allora, portano in degustazione (tra gli altri), i loro vini di maggior pregio: il Castellaccio e il Varramista.

 

L’evento va in scena a pranzo (ore 13:00), seguendo una collocazione che ha trovato grandi risposte positive tra il pubblico che ha scoperto di godere di maggiore relax rispetto alla cena.

 

Gli abbinamenti musicali sono affidati alle interpretazioni dell'Emiliano Loconsolo quintet, in eccellente e internazionale formazione con Piero Frassi al piano, Fabio Di Tanno al contrabbasso, Vladimiro Carboni alla batteria, Tommaso Iacoviello alla tromba e, naturalmente, Emiliano Loconsolo alla voce e direzione artistica.

 

Il benvenuto verrà dalla Fattoria Uccelliera con il suo Brut, bollicina gradevole e accogliente, accompagnata da un gratinato di patate, formaggi ed erbe aromatiche con pancetta croccante, e dalla tradizionale sigla di CantinaJazz, Shiny Stockings, brano brillante del tutto adeguato alla personalità del vino.

 

Si proseguirà con il Chianti Riserva 2016 della Fattoria Uccelliera, anche questo pluripremiato in concorsi internazionali, che viene accompagnato nel piatto da un timballo di riso con lampredotto su crema di cavolo nero, e abbraccia brani in stile blues (data la prevalenza del sangiovese), come “I ain’t got nothin’ but the blues“.

 

Nel momento successivo è sul trono il vino d’eccellenza della Fattoria Uccelliera, il Castellaccio (già “tre bicchieri” del Gambero Rosso, nonché vincitore di innumerevoli premi all’estero), blend di sangiovese e cabernet, contraddistinto da un grande equilibrio e da un ottimo sviluppo in bocca, che si degusterà nell’annata 2018 (quindi, ancora giovanile), abbinato a un tortiglione al ragù di fegatelli.

 

Si verrà poi trasportati non più in alto, ma in un territorio gustativo completamente diverso ma altrettanto paradisiaco, dalla Fattoria Varramista con il suo vino più celebre: il Varramista, annata 2016.

La morbidezza, speziatura ed eleganza di questo syrah in purezza fatto a Montopoli è stata riconosciuta dai premi che nel corso del tempo ha ricevuto (anch’esso è un “tre bicchieri“) e verrà sottolineato da brani morbidi, avvolgenti ma anche misteriosi e speziati come il tema di “Nuovo cinema Paradiso” che certamente tutto il pubblico conosce.

 

E questa lunga degustazione di compleanno si chiude con l’equilibrato Amaro da Pisa del Liquorificio Malloggi, accompagnato da un clafoutis di pere e cioccolato e, come degno suggello finale, dalle note aromatiche del Caffè Trinci. 

 

La degustazione dei vini sarà guidata dal relatore AIS-Pisa Alessandro Balducci, mentre sommelier della delegazione cureranno il servizio.

 

La quota di partecipazione (onnicomprensiva e non frazionabile) è di 45 €/persona.

 

Tutti i dettagli dell'evento, insieme con il link alle prenotazioni online,alla pagina:https://www.cantinajazz.com/event/cava2

 

Per segnalare problemi con la procedura di prenotazione o per ulteriori informazioni, chiamare/whatsapp il 320 8787288.

 

Questo evento è stato organizzato grazie al determinante supporto della Fondazione Pisa, del Gruppo Forti Holding, in convenzione con il Corso di Studi in Viticoltura Enologia dell’UniPI, la delegazione AIS Pisa, del club Cavatappi-SpiritoJazz e ha il patrocinio del Comune di Calcinaia.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri