none_o


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

. . . quanto ad essere informato, sicuramente lo sono .....
Lei non è "abbastanzina informato" si informi chi .....
. . . è che Macron vuole Lagarde a capo della commissione .....
"250 giorni dall’apertura del Giubileo 2025: le .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Comunicato Stampa
PUBBLICA ASSISTENZA SOCIETÀ RI UNITE PISA - ODV

8/2/2023 - 8:53

PUBBLICA ASSISTENZA SOCIETÀ RI UNITE PISA - ODV

Ente Morale, decreto  del Presidente della  Giunta Regionale  17 giugno 1987, n.349 
Benemerita della cittadinanza pisana, 30 o ttobre 1982
Medaglia d’oro  all’Esposizione Interna zionale di Milano, 1906
FONDATA NEL 1886

56124 Pisa, via I.Bargagna n. 2 - 050 941511 -
Comunicato Stampa


Vogliamo evidenziare - soprattutto ai Soci e più in generale alle Comunità - i dati più significativi delle molte attività che la Pubblica Assistenza s.r. Pisa grazie al quotidiano, costante impegno di volontari e volontarie unito alla dedizione dei nostri dipendenti ha svolto nel 2022 , un anno complicato per il volontariato e le nostre attività, tragico per tutti noi a causa della guerra di aggressione scatenata dalla Russia contro il popolo Ucraino che tanti lutti e sofferenze ha già causato.

Con gravissimi problemi economici e sociali nelle nostre comunità; comunità in cui sono cresciute nuove criticità e serissimi problemi anche alimentari come vediamo dal rilevante aumento delle richieste di "pacchi di alimenti".
Conflitto che ha scatenato immorali speculazioni sui prezzi di tutte le "energie": carburanti, luce, gas con aumenti che hanno avuto una ricaduta drammatica non solo nei bilanci di tante famiglie, ma anche in quello della nostra Associazione. Nel 2022 abbiamo subito un aumento di costi energetici di oltre 65mila euro, costi imprevisti, non "rimborsati - ristorati" e che abbiamo dovuto sopportare. Per dare un'immagine di sintesi, la guerra nel 2022 ci ha "rubato" la possibilità di acquistare una nuova ambulanza .
Abbiamo mantenuto aperte 9 sedi in cui soci e cittadini trovano i servizi quotidiani di salute, sedi in cui sono venute oltre 250mila persone che qui trovano solidarietà, ascolto, risposte ed aiuto da volontarie e volontari. Luoghi aperti e funzionanti per 16.500 ore con un impegno, dei volontari-e, di 33mila ore di fattiva presenza.
In queste sedi sono presenti i medici di famiglia, dentisti, pediatri, fisioterapisti e quasi sessanta medici specialisti che prestano, su appuntamento, la loro professionalità a persone sofferenti - preoccupate e che non vogliono attendere i tempi lunghi delle "liste di attesa".
E poi pacchi alimentari per tante famiglie, interventi di protezione civile (con attivazioni di squadre in tutte le calamità), antincendio boschivo (per incendi in tante, troppe località a partire da Massarosa e Filettole) e tanto impegno e solidarietà portata sino in Romania e Slovacchia, per dare
soccorso ed aiuti ai profughi Ucraini in fuga dalla guerra.
Sempre nel 2022 abbiamo formato volontarie ed avviato il "Progetto Vanessa"; un progetto promosso da ANPAS e rivolto al contrasto della violenza di genere; attività avviata da novembre u.s.con modalità riservate di accesso:
378 3040219, vanessa@papisa.it

.
Tutto questo grazie ai soci, ai volontari ed al sostegno importante di tanti cittadini che ci sostengono con donazioni, firmando per il 5 permille e non solo.
Tutto bene?? Non proprio, ma grande determinazione, impegno e disponibilità per gli altri. E c'è bisogno di tutti.
Perchè : nessuno si salva da solo!



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri