none_o

Eccoci al secondo appuntamento della nuova serie sui temi ambientali e sui mondi della Natura.L'accoglienza al primo articolo è stata impressionante, superando le 2000 letture tra i vari canali social su cui è stato pubblicato.Merito della capacità descrittiva e di osservazione di Simona, espressa attraverso immagini straordinarie e parole capaci di coinvolgere su un argomento spesso trattato con superficialità e approssimazione.E non è da meno il racconto di oggi.

Chi di voi ha aderito al fondo pensione Cometa?
Lo .....
Chissà se Claudio B. venerdì scorso ha visto il .....
. . . . per cui erano indagati Lucio Presta e Matteo .....
. . . insieme a Salvini votare a destra.
Oggi il .....
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Francesco Cundari (a cura di Bruno Bsglini, red VdS)
none_a
di Claudia Fusani (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Di Mario Lavia
none_a
di Andrea Paganelli
none_a
Cascina
none_a
Si chiude al Fortino il “Marzo delle donne”
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Molina di Quosa, 1 aprile
none_a
Pontasserchio, 18-19 marzo
none_a
Ad un certo punto

ci fanno smettete di giocare.

Di educarci alla vita.

Di buttarci nel fuoco.

Di farci spettinare dal vento

arruffati .....
Oggi con i miei bambini gli orsetti dell'infanzia di Nodica abbiamo fatto una gita nel bosco di Migliarino per vedere "com'è fatto" testuali parole dei .....
di Giulio Galetti
Putin a processo

17/3/2023 - 22:51

PUTIN A PROCESSO


Mandato di arresto internazionale per crimini di guerra. Lo ha emesso la Corte penale internazionale dell’Aja contro Vladimir Putin.
Il presidente russo è accusato di aver deportato migliaia di bambini ucraini in Russia. La stessa accusa, con un secondo mandato di cattura, è stata contestata a Maria Lvova-Belova, commissaria di Mosca per i diritti dei bambini. Investigatori e magistrati spiegano che questo filone di indagine ha sempre avuto la priorità perché «bambini e adolescenti non possono essere trattati come bottino di guerra».

I tre giudici in carica - l’italiano Rosario Aitala, la giapponese Tomoko Akane e il costaricano Sergio Ugalde - hanno accolto le richieste del procuratore Karim Khan.


«Oltre 40 volumi di fascicoli, più di 1000 pagine di prove già condivise con la Corte sono state pubblicate ieri, 16 marzo 2023, nel rapporto della commissione d’inchiesta dell’Onu che accusa Mosca per «le situazioni esaminate riguardanti il trasferimento e la deportazione di bambini, rispettivamente all’interno dell’Ucraina e nella Federazione Russa, che violano il diritto umanitario internazionale e costituiscono un crimine di guerra».

Per i paesi parte dello Statuto di Roma vige l’obbligo di eseguire il mandato se Putin si dovesse trovare sul loro territorio.


























+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

19/3/2023 - 20:10

AUTORE:
Dispetto

La corte penale dell'Aja ha emesso il mandato di cattura per Putin. Bene. Ora però arriva il problema: ognuno dei 123 paesi che riconoscono tale corte è obbligato ad arrestare Putin, caso mai si recasse in uno di questi paesi. Per assurdo che possa sembrare se andasse negli Usa o in Ukraina non correrebbe questo rischio. Perché?
Perché questi sono due dei tanti paesi, Russia compresa, insieme anche ad Israele e Cina, che non riconoscono tale corte. Sarebbe curioso chiedere a Biden e Zelensky perché si sono detti contenti se nemmeno hanno aderito...bah...