none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . i fischi per fiaschi è la tua attitudine principale?
Se .....
. . . manca l'acqua, il presidente Schifani raziona .....
. . . caro Mirko, io non ho chiesto di mettere un .....
. . . Mario.
Mario ir mì 'ugino mi disse: sei venuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Il 24 marzo il via agli eventi che si svolgeranno fino al 23 settembre, data della nascita dello scrittore di fama internazionale
Spazi e Luoghi, un Piccolo Atlante Tabucchi per celebrare l’anno in cui avrebbe compiuto 80 anni.

18/3/2023 - 23:25

 Oggi, 24 marzo il via agli eventi che si svolgeranno fino al 23 settembre, data della nascita dello scrittore di fama internazionale

Spazi e Luoghi, un Piccolo Atlante Tabucchi per celebrare l’anno in cui avrebbe compiuto 80 anni. Oggi 24 marzo il via agli eventi che si svolgeranno fino al 23 settembre, data della nascita dello scrittore di fama internazionale

Vecchiano, 18 marzo 2023 – “Piccolo Atlante Tabucchi 2023. Spazi e Luoghi – 80 anni con Antonio”: un fitto programma di eventi ed iniziative, messo a punto dal Comune di Vecchiano in stretta sinergia e collaborazione con l’Associazione Culturale Antonio Tabucchi, per celebrare il 2023, anno in cui il famoso scrittore di origini vecchianesi avrebbe compiuto 80 anni.

Gli eventi inizieranno a partire dal 24 marzo, per ricordare la scomparsa di Antonio avvenuta il 25 marzo, e si snoderanno fino al 23 settembre 2023, giorno della nascita dell’autore di fama internazionale.

“Celebrare la vita, a partire dalla data della morte che non è una fine, ma un passaggio, soprattutto per chi ha lasciato tracce di immortalità in questa esistenza: è anche questo il senso profondo del pregevole programma di iniziative messo a punto, grazie alla consueta e preziosa collaborazione con l’Associazione Culturale Antonio Tabucchi. Tutto ciò in proficuo e continuo confronto che la nostra Amministrazione ha anche con la moglie di Tabucchi, Maria José de Lancastre che mi preme ringraziare per la sua consueta disponibilità e vicinanza”, sottolinea il Sindaco Massimiliano Angori. “Si comincia venerdì 24 marzo, con la prima sessione di eventi che si svolgeranno prima al mattino, con la collaborazione dell’IC Daniela Settesoldi di Vecchiano. Alle 11 presso l’Auditorium della scuola media interverrà la saggista Professoressa Eleonora Conti, per “Una lezione e un dialogo con gli sudenti”. Alle 18 sarà la volta di una iniziativa prettamente istituzionale, aperta a tutta la cittadinanza, dove la professoressa Eleonora Conti farà un intervento dedicato agli spazi tabucchiani, dal titolo “Tabucchi nel mondo, uno scrittore internazionale”. A seguire, interventi di Massimo Marianetti e Athos Bigongiali che illustreranno alcuni luoghi di Tabucchi, rispettivamente: Vecchiano e Pisa”, aggiunge il primo cittadino.

“Le iniziative proseguiranno, poi, a maggio, ad agosto, e si concluderanno il 23 settembre, data del compimento di quelli che sarebbero stati gli 80 anni di Antonio”, aggiunge l’Assessore alla Cultura, Lorenzo Del Zoppo. “Dopo aver inaugurato, ad ottobre scorso, nel nostro borgo, una Passeggiata urbana dedicata a Tabucchi, realizzata grazie alla preziosa collaborazione con l’Associazione Tabucchi ed incentrata sui suoi luoghi natali e dunque e le sue origini, continuiamo con un lungo percorso nei luoghi e negli spazi nazionali ed internazionali che ne hanno caratterizzato l’opera e la vita: due facce della stessa medaglia, se vogliamo, della personalità cosmopolita tabucchiana. Un itinerario che ci consegna ricordi e contributi inediti di un gigante della letteratura moderna, permettendoci di entrare sempre più in contatto con i suoi scritti, e farne motivo di riflessione all’interno delle nostre vite”.

“Nel 2023 ricorre, dunque, l’ottantesimo anno dalla nascita di Antonio Tabucchi, il più celebre cittadino vecchianese, scomparso prematuramente nel marzo del 2012. Da allora le istituzioni locali e la cittadinanza e – da quando si è costituita nel 2019 formalmente anche la nostra Associazione – si impegnano a ricordare lo scrittore, l’amico e il concittadino proponendo e organizzando attività di alto spessore culturale che mantengano viva la sua memoria. Sono oltre 10 anni di appuntamenti, che hanno visto la partecipazione di intellettuali, artisti, accademici italiani e internazionali, anche di nota fama, giunti a Vecchiano per onorare il nostro Tabucchi”, afferma il Presidente dell’Associazione Culturale Antonio Tabucchi, professor Riccardo Greco.

“Quest’anno, in linea con il tenore culturale delle iniziative dello scorso decennio, abbiamo voluto, d’intesa con il Comune, ricordare Antonio Tabucchi nella sua dimensione locale e internazionale, organizzando una serie di incontri di carattere accademico/letterario che si dipanano da marzo a settembre, con l’obiettivo di concludere quello che abbiamo intitolato “Piccolo Atlante Tabucchi” il 23 settembre, data simbolica per l’ottantesimo compleanno dello scrittore.  Abbiamo strutturato questa proposta di “Atlante” in due sezioni connesse tra loro, Spazi e Luoghi, per valorizzare al massimo il legame che unisce Vecchiano, Pisa e la Toscana con il resto del mondo in cui l’opera di Tabucchi è letta, amata e studiata. Un legame che auspichiamo di far apprezzare concretamente a tutti coloro che vorranno intervenire agli eventi in programma ”, conclude il professor Greco.

Primo appuntamento dunque per venerdì 24 marzo alle 18 in Sala Consiliare.

Tutti i dettagli sul programma del 24 e sul calendario completo delle iniziative sul sito www.comune.vecchiano.pi.it dove sono disponibili anche le locandine






























Fonte: Sara Rossi Portavoce del Sindaco di Vecchiano
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri