none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Cascina, 15-20 maggio
"Solo Amore"
Amore nel vero senso della parola, senza confini e barriere

11/5/2023 - 11:21

 
Sarà una intera settimana di “Solo Amore” e si terrà a Cascina dal 15 al 20 maggio con nomi che vanno dall'onorevole Franco Grillini all’attrice Laura Efrikian.
Amore nel vero senso della parola, senza confini e barriere.


Si tratta di un progetto che porta la firma dell’Associazione di Promozione Sociale Lungofiume in collaborazione con le Associazioni Lgbtqia+ e che viene realizzato in coincidenza con la giornata internazionale contro l’omofobia e le differenze negli orientamenti sessuali. 


Nella Toscana madre dei diritti, il Comune di Cascina offre il suo supporto per il rispetto delle differenze in tema di identità di genere.

Una settimana in cui si parlerà di empatia e comprensione con incontri, tavole rotonde, docufilm e mostre, per culminare in uno spettacolo teatrale dove poesia, musica e danza si fonderanno per declinare la parola amore.


Il progetto, ideato dal regista Massimo Corevi, presidente di Lungofiume, ha avuto tre anteprime nella sede di Lungofiume: la prima con la mostra (aperta il 29 aprile e che si chiuderà proprio il 20 maggio) sulla prima marcia gay in Italia, che si tenne a Pisa nel novembre del ’79; la seconda con un laboratorio di scrittura creativa per persone Lgbtqia+ e non solo, diretto da Alessandro Scarpellini; e l’ultima ieri con l’incontro con I Poesiamo dal titolo Versi di solo amore.
 
La rassegna entra nel vivo lunedì 15 maggio alle 18, nella Casa di Lungofiume, con l’interessante appuntamento con una famiglia arcobaleno: racconteranno la loro esperienza Leonardo Andreotti e Francesco Zaccagnini, coordinati dalla giornalista Candida Virgone.


Martedì 16, sempre alle 18, nella Biblioteca Comunale “P. Impastato” di Cascina, il pubblico avrà la possibilità di ascoltare Regina Satariano, Presidente del Consultorio transgenere di Torre del Lago, vicepresidente dell’Osservatorio nazionale su identità di genere, referente toscana del Mit, Movimento per l’identità transessuale, e collaboratrice Unar, Ufficio nazionale antidiscriminazioni del ministero delle pari opportunità. Con lei sul palco Elisa Cercato e Sasha Lottini. A intervistare il personaggio la giornalista Candida Virgone. 


 Mercoledì 17 alla Città del Teatro, alle 21 andrà in scena il comico Daniele Gattano, volto noto di Zelig, con lo spettacolo "Male Male”.


 Il 18 maggio, giovedì, al Centro dei Borghi, alle 17.30, ecco “Pagine d’amore”, con l'attrice Laura Efrikian, lo scrittore Alessandro Scarpellini e il vicepresidente di Lungofiume Filippo Del Gratta; musica e canto Maurizio Baldini e Benedetta Bellucci. Coordina l’evento la giornalista Francesca Bianchi. 


Particolarmente atteso il dibattito di venerdì 19 maggio che si terrà alle 17.30 alla Biblioteca Comunale “P. Impastato" di Cascina sul tema “L’Italia dei diritti negati” e che sarà condotto da Natascia Maesi, giornalista e presidente di Arcigay.

Interverranno: l’Assessora Regionale alle pari opportunità Alessandra Nardini; l’onorevole Franco Grillini, politico, attivista e giornalista italiano; l’avvocato pisano Ezio Menzione, osservatore internazionale per i diritti negati dell’Unione camere penali italiane; il portavoce di Toscana Pride Vincent Vallon; e il sacerdote Armando Zappolini, parroco di Ponsacco. Alle 21, sempre in biblioteca, presentazione del docu-film “Let’s kiss” di Filippo Vendemmiati, con Franco Grillini.


Il sipario sulla rassegna calerà sabato 20 maggio, alle 21.15, alla Città del Teatro, con lo spettacolo che ha dato il nome al progetto, “Solo Amore”, per la regia di Massimo Corevi.
In scena: la band Madaus con Marina Mulopulos, Alessandro Bargagna, Fabrizio Corucci, Silvia Della Longa, Jennifer Demba, Luca Dieci, Giulia Di Quilio, Andrea Filidei, Roberto Funai, Veronica D’Onofrio, Letizia Giannessi, Sandra Giannessi, Marco Gistri, Andrea Giuntini, Benedetta Giuntini, Giacomo Innocenti, Valentina Grigò, Pamela Larese, Debora Mattiello, Gemma Nardi, Petunia, Magika Kontessa, Gilda Rinaldi Bertanza.
Testi di: Angela Ameli, Clara Caroli, Nadia Chiaverini, Massimo Corevi, Fabrizio Corucci, Letizia Giannessi, Antonella Iacoponi, Magika Kontessa, Serenella Menichetti e Alessandro Scarpellini.
Costumi Valeria Acquaviva, trucco Olivia Riondino, aiuto regia Alessandro Scarpellini, direttrice di palcoscenico Chiara Mattioli, assistente di scena Federica Matrone, scenografia a cura di Scart.


Lo spettacolo è gratuito, è possibile fare un’offerta a Toscana Pride.


Prenotazioni su Eventbrite, via mail a prenotazioni@lacittàdelteatro.it, o chiamando il numero 050-744400 interno 1 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 14.
 







 








 








 








 





 
 





 








 








 








 








 








 





 
 





 








 





 
 





 








 








 
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri