none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Consorzio di bonifica
Il Sabato dell'Ambiente arriva a Vecchiano

1/6/2023 - 18:21


Il Sabato dell'Ambiente arriva a Vecchiano

Sei associazioni di volontariato adottano dal Consorzio di bonifica alcuni corsi d'acqua del territorio e ogni ultimo sabato del mese si occupano di monitorarli e rimuovere i rifiuti abbandonati. Le convenzioni sono state attivate grazie alla collaborazione con l'amministrazione comunale che provvede allo smaltimento dei rifiuti raccolti.


 Vecchiano - Fine settimana intenso quello appena trascorso per alcune associazioni di volontariato vecchianesi che per la prima volta hanno preso parte al Sabato dell'Ambiente: la pulizia partecipata dei corsi d'acqua promossa dal Consorzio 1 Toscana Nord che coinvolge i Comuni, le associazioni di volontariato e le aziende di rimozione dei rifiuti.

La formula collaudata da oltre cinque anni in altre zone dei territori dove opera il Consorzio (Lucchesia, Piana, Versilia e Lunigiana), per la prima volta ha visto la partecipazione di alcune associazioni della Consulta del volontariato di Vecchiano, grazie all’accordo raggiunto con il Comune che provvederà con l’azienda rifiuti a smaltire i rifiuti recuperati dai volontari.


“Siamo molto felici di aver preso parte con le associazioni del nostro territorio a questa giornata di pulizia che sarà la prima di una lunga serie – dice l’Assessore all’ambiente Mina Canarini – L’adesione al progetto del Consorzio per il monitoraggio e la pulizia dei corsi d’acqua è un’azione concreta di rispetto e partecipazione alla vita pubblica delle nostre comunità e ci auguriamo che anche altre associazioni vogliano unirsi in futuro.”


Lungo i corsi d’acqua Bartalini e Nodica c’era il Circolo giovanile ARCI Vasca Azzurra, la Pubblica assistenza di Migliarino era sul fosso Reale, Code nel Cuore e la Pro Loco di Vecchiano sul Canale Separatore e i Fruitori di Bocca di Serchio si sono occupati del Canale dei Poderi.


Tutti i volontari si sono dati appuntamento di prima mattina, ciascuno sui propri corsi d’acqua e al termine del giro di ispezione hanno relazionato al Consorzio di Bonifica. Già la prima esperienza si è rivelata interessante: alcuni fossi erano ben puliti e senza rifiuti e in buone condizioni idrauliche, mentre in altre zone del territorio i volontari hanno raccolto plastiche e materiali abbandonati che sono stati poi rimossi dall’azienda rifiuti.


“Il Sabato dell’ambiente è un vero e proprio patto condiviso che permette di recuperare le plastiche disperse in fiumi e canali – spiega il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – Siamo felici che questa esperienza sia adesso attiva anche a Vecchiano e ringrazio l’Assessora Canarini che si è adoperata per facilitare la partecipazione delle associazioni. I miei complimenti vanno a tutti i volontari che hanno deciso di collaborare al fianco del Consorzio nella cura dell’ambiente e dei corsi d’acqua.”


 
In allegato le immagini più significative dei volontari e dei rifiuti raccolti.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri