none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
REDAZIONE - de Il Foglio
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Antonio Mazzeo
none_a
di Andrea Paganelli
none_a
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
VECCHIANO si va verso la messa a punto del servizio a partire dal prossimo anno scolastico
Prima sperimentazione ufficiale del Pedibus a Vecchiano con 40 partecipanti

1/6/2023 - 19:45

Prima sperimentazione ufficiale del Pedibus a Vecchiano con 40 partecipanti: si va verso la messa a punto del servizio a partire dal prossimo anno scolastico 

Vecchiano, 1 giugno 2023 - Si entra nel vivo con la sperimentazione del Pedibus nel Comune di Vecchiano. "Dopo le prime prove tecniche realizzate nel mese di marzo scorso per la primaria Mazzini, si è svolta il 30 maggio la prima vera sperimentazione del Pedibus per le bambine e i bambini della scuola primaria le cui famiglie hanno fatto richiesta di adesione, in vista anche della attivazione dal prossimo anno scolastico" spiegano il Sindaco Massimiliano Angori e l'Assessora alla Partecipazione Mina Canarini. "Per la prima sperimentazione ufficiale si sono prenotati  e hanno preso parte all'evento 40 bambini e bambine: ad accompagnarli 6 persone, la Presidente del Consiglio di Istituto Sara Ursino, 1 volontario della pubblica assistenza, 2 volontari dell'associazione carabinieri e 1 volontario dei fruitori di Bocca di Serchio. Un ringraziamento a tutti i presenti e anche a tutto il corpo docente della primaria Mazzini di Vecchiano che ha concorso a questa bella sinergia, realizzata anche con le associazioni locali, supportando e promuovendo questo progetto per la sua effettiva diffusione" affermano ancora Angori e Canarini, quest'ultima presente alla sperimentazione.

"Ricordiamo che si tratta di un primo risultato comcreto drl primo percorso partecipativo "Officine di Comunità", che è stato incentrato sulla mobilità sostenibile sul nostro territorio, argomento questo ultimo scelto anche grazie ad un fattivo confronto con le famiglie nell'anno scolastico 2019/20, e la nostra  Amministrazione Comunale ha scelto poi di promuovere come strumento concreto da realizzare nell'immediato quello del pedibus, di cui dovremo vedere la messa a punto a regime dal prossimo anno scolastico".

"Si tratta, a nostro avviso, di una forma di mobilità sostenibile che invita ragazzi e ragazze al movimento e al rispetto dell'ambiente, e dunque a stili di vita sana, senza dimenticare l'aspetto di socializzazione alla base di questa sperimentazione che potrebbe diventare una buona prassi a tutti gli effetti".

Sara Rossi
Portavoce del Sindaco di Vecchiano 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri