none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
none_o
Palio dei rioni.

22/6/2023 - 8:49



 Non essendo vecchianese nel senso di paesano, ma solo di comunità, non posso parteggiare per nessuno dei rioni che caratterizzano le divisioni nelle quali, sembra, è diviso il paese di Vecchiano e che si manifestano nei suoi colori in questo periodo dando vita al “Palio dei rioni”.
I nomi scelti, quattro nella classica maniera, sono:

Fornace Castello, San Frediano, Vecchianello all’Estero e Vecchiano centro.
Però, però, una simpatia mi va verso quello di “monte”, quello giallo e rosso, quello che ha saputo manifestare un sentimento non solo campanilistico, ma universale.
Il Palio festa si chiuderà  il 2 luglio con la finale di calcio delle quattro squadre e la consegna del Palio coppa.

 

…logicamente: e che vinca il migliore!

 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

23/6/2023 - 18:32

AUTORE:
Lola

Quasi sempre la sfida aguzza l'ingegno, stuzzica la fantasia, ringalluzzisce la voglia di partecipare, di mettersi alla prova, meglio in gioco sì che la rivalità resti uno sprone e mai sfoci in sgarberia o violenza.
Io personalmente non amo le sfide, mi sfiducio prima di iniziare e tendo a mollare, ma capisco che rappresentano invece un modo per coinvolgere e far espletare risorse e capacità nascoste...se poi consistono nel battagliare con petali e fiori...allora che abbiano inizio le gare!

23/6/2023 - 7:38

AUTORE:
Rieccomi

Meglio cliccare su "al via il palio" qui sopra in articoli correlati. C'è tutta la storia. Buongiorno e ... alla prossima!

22/6/2023 - 23:44

AUTORE:
Margherita

Grazie Umberto ma adesso cosa faranno in nome di questi motti? Si sfideranno? È una vecchia tradizione? Non so proprio nulla...ci terrai informati?

22/6/2023 - 21:59

AUTORE:
u.m.

Ciao Margherita, scusa ma ero a giocare con i nipoti.
Ecco lo scritto:

Fiori dal cielo come armi d’amore.
Pioggia di petali a bagnare ogni cuore.

Questo in Via delle cave, alle spalle del vecchio ospedaletto. La foto è forzatamente sbilanciata perché era impossibile farne una panoramica dal marciapiede opposto.

Questo invece nella piazza vicina, di fronte alla Torraccia.

Dalla guerra dei fiori piovono petali e colori.

22/6/2023 - 20:46

AUTORE:
Margherita

Scusami Umberto potresti riscrivere le parole degli striscioni perche' non riesco a capire bene la frase...grazie

22/6/2023 - 14:10

AUTORE:
Di Migliarino mare

Nel 2004, prima edizione del Maggio Migliarinese, furono creati 4 rioni : La Barca, Piaggia Malaventre, Migliarino Mare e Migliarino Nova. A Vecchiano sono arrivati anni dopo...