none_o
Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
Più che sembrare cavilloso mi sembri "mistificante" .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
"Quelli del Giovedì"
Giovedì, 24 Agosto, dal Passo dell' Abetone (Le Piramidi) al Libro Aperto e ritorno (viceversa)

22/8/2023 - 18:55

Giovedì, 24 Agosto, dal Passo dell' Abetone (Le Piramidi) al Libro Aperto e ritorno.

 

Ritrovo ore 8 a Ponte a Moriano - parcheggio dietro al teatro.

 

Parcheggiate le auto all' Abetone, nella zona delle Piramidi si prende la sterrata che seguiamo fino a giungere nei pressi di una fonte per poi andare a dritto sul monte Maiori ed arrivare alla Foce della Verginetta.

A questo punto i sentieri puntano, in decisa salita, verso la vetta che si intravede in cima ad un grande pratone, noi ci teniamo sulla destra seguendo la linea di crinale (segnata anche dai cippi confinari del diciottesimo secolo) fino alla vetta.

Sosta per il pranzo al sacco e, nel pomeriggio, ritorno alle auto, grossomodo seguendo il percorso del mattino.

Escursione della durata intorno alle 4 ore e di circa 500 mt di altitudine complessiva.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri