none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Circolo ARCI Migliarino-6 luglio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
di Lorenzo Bani presidente
Profughi minori a Cascine Nuove a San Rossore

29/8/2023 - 12:38


Profughi minori a Cascine Nuove a San Rossore
Il presidente Bani: «Contesto sociale diverso da Piaggerta, con famiglie e servizi vicini. Accoglienza nel Parco un segnale verso chi non dà disponibilità»

«Sono d'accordo con le motivazioni del consigliere Auletta: per l'accoglienza dei minori profughi ci sarebbero scelte migliori del parco di San Rossore, almeno per le ragioni logistiche, ma ho ritenuto di dare una disponibilità di fronte al grido di allarme lanciato dalla Prefettura rispetto all'immobilismo di altri soggetti» così interviene Lorenzo Bani, presidente del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli.

«Ritengo etico e morale, in mancanza di alternative, dare una risposta positiva, che sia anche un segnale per muovere le coscienze e allargare le possibilità di ospitalità. L'esperienza degli scorsi anni a Piaggerta fu disastrosa perché in un luogo in mezzo alla Tenuta lontano da tutto e senza possibilità di relazioni sociali. A questa ipotesi ho dato parere negativo. A Cascine Nuove i minori alloggeranno in una situazione sociale ben diversa, vicino alla chiesa, con alcune famiglie dei dipendenti del Parco presenti, con la vicinanza delle associazioni ambientaliste, con un progetto che potrebbe permettere loro di vivere la natura.

Non la ritengo una proposta oscena. Non mi piace che si neghi questa opportunità, in netto contrasto con gli ideali che spesso Auletta richiama». «Meglio allora girarsi dall'altra parte, dire che non arriva il trasporto pubblico, perdere questa disponibilità e sperare nelle mitiche scelte politiche di un'accoglienza migliore, che anche io auspico ma che non vedo arrivare, almeno per ora? - si chiede Bani che conclude - Anche io ho ricevuto alcune preoccupazioni all'interno del Parco, con motivazioni diverse, ma per la mia sensibilità politica ritengo che sia necessario dare un segnale. Per quanto riguarda il problema della mancanza di un bus che arrivi fino alla Punta, il cancello vicino a Cascine Nuove, anche noi lo diciamo da tempo, il trasporto pubblico per e da San Rossore contribuirebbe ad una fruizione migliore del Parco. Per tutti».

Raffaele Zortea 
r.zortea@sanrossore.toscana.it

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri