none_o
Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
Più che sembrare cavilloso mi sembri "mistificante" .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
Occhi, occhiali e lenti a contatto
L’importanza dell’angolo “pantoscopico” questo sconosciuto

29/8/2023 - 16:47


Ecco un’altra delle tante cose di cui occorre fare attenzione nella scelta del proprio occhiale, soprattutto quando se ne e’ portato  per tanti anni un altro.

Giustamente qualcuno potrebbe dire: ma che differenza c’è fra un occhiale e un altro occhiale ??

Io vedo che sono sempre un frontale e due aste,  il frontale può essere quadrato, tondo, ovale a volte strano e stravagante, ma per il resto gli occhiali li vedo tutti uguali !!!!!!

Ebbene…. io voglio introdurvi sempre più in “particolari importanti “da tenere presente al momento della scelta, particolari che sicuramente potrebbero sfuggirvi, ma che sono alla base di un buon risultato finale.

In questo caso, nell’articolo di oggi voglio quindi parlare dell’angolo pantoscopico, che pochi di voi avranno considerato nell’acquisto degli occhiali.  Dallo schizzo allegato in foto , si può facilmente capire come la posizione dell’asta rispetto al frontale dell’occhiale sia decisamente diversa.Un angolo è a 90 gradi ,  l’altro è più chiuso ed è quindi meno di 90 gradi, l’altro ancora è  più aperto , quindi misura più di 90 gradi.

Da tenere presente che questo particolare tecnico, viene anche riscontrato spesso sugli occhiali che normalmente si portano e magari si portano a  sistemare dall’ottico, perche’ ci si è seduti sopra,per esempio.

In alcuni di questi casi le aste assumono posizioni decisamente strane e vanno rimesse a posto, non sapendo però l’angolo a cui erano poste, occorre fare varie prove, facendoli indossare volta per volta al cliente , finchè non si trova la loro giusta posizione.

Torniamo ora al nostro schizzo.Come si può capire , se una linea incontra la lente dell’occhiale con asta a angolo perfettamente retto, viene deviata  in un certo modo, con asta più chiusa ha un’altra deviazione e con asta più aperta un’altra diversa deviazione ancora.

Va tenuto sempre presente che le mie spiegazioni sono molto,  molto, esemplificate rispetto alla parte realmente tecnica della visione che è ben più complessa, ma come detto in altri articoli, se mi addentrassi nello specifico della visione e adoperassi termini specifici e formule, rischierei non solo di annoiare, ma di non far capire assolutamente niente a chi legge.

Quindi, mi raccomando: quando si sceglie un occhiale fare attenzione a questo angolo pantoscopico, affinche sia più possibile rispondente all’angolo pantoscopico del vostro vecchio occhiale e se il vostro  occhiale subisce una qualche pressione o schiacciamento, quando andate a farlo rimettere a posto , se non riuscite a vedere bene dopo la sistemazione , vuol dire che il famoso angolo pantoscopico fra frontale lente e aste non è stato ritrovato e rimesso  a dovere.

Infine chiudo , invitando tutti i lettori a propormi domande per i loro dubbi o per nuove conoscenze nel campo dell0ttica o delle lenti a contatto, perché così facendo mi rendono anche più facile scegliere gli argomenti da trattare di volta in volta.

Venanzio Fonte

Ottica Vision “2002” (Pontasserchio)

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri