none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Toscana
UNICOOP FIRENZE PER L’EMERGENZA ALLUVIONE IN TOSCANA

7/11/2023 - 13:28

UNICOOP FIRENZE PER L’EMERGENZA ALLUVIONE IN TOSCANA


Al via una raccolta fondi per sostenere le popolazioni colpite dalla tempesta Ciaran che si è abbattuta sulla Toscana nei giorni scorsi. 
Tra le iniziative, un servizio navetta da Campi Bisenzio al Coop.fi delle Piagge e il servizio gratuito di consegna della spesa a domicilio nelle zone interessate dall’alluvione
 
Prosegue l’impegno di Unicoop Firenze a sostegno delle popolazioni colpite dall’alluvione che si è abbattuta sulla Toscana nei giorni scorsi: da oggi al via una campagna di solidarietà promossa in tutti i punti vendita Coop con l’obiettivo di coinvolgere i soci e consumatori e di dare un contributo concreto ai territori ancora oggi in situazione di grave emergenza. Si può donare direttamente alle casse Euro (1, 5, 10) oppure punti della carta socio (100, 500, 1000): Unicoop Firenze raddoppierà ogni donazione. Tutto ciò che sarà raccolto, verrà utilizzato dalla Protezione Civile Regionale per aiutare la popolazione colpita nella fase di ricostruzione.
 
In tre ore, tra la notte di giovedì 2 e venerdì 3 novembre, il ciclone Ciaran ha scaricato sulla Toscana la pioggia di un mese, con un bilancio provvisorio, ad oggi, di otto morti e danni, sia pubblici sia privati, stimati per almeno 500 milioni di euro.  Dopo la fase dell’acqua c’è ora quella del fango da rimuovere e dei rifiuti da smaltire. Per sostenere la popolazione in questa fase di emergenza, Unicoop Firenze ha deciso di garantire il servizio gratuito di consegna della spesa a domicilio nelle zone interessate dall’alluvione. Fra le situazioni più critiche, quella di Campi Bisenzio dove anche il Coop.fi di Via Buozzi è stato chiuso per allagamento. Per dare un aiuto concreto alla popolazione, la cooperativa sta lavorando per attivare un servizio di navetta da Campi Bisenzio al Coop.fi delle Piagge.
 
Fin dalle prime ore dell’emergenza, Unicoop Firenze, d’accordo con la Protezione Civile e i Sindaci dei Comuni colpiti, si è attivata per fornire aiuto territori in più colpiti dall’ondata di maltempo: in totale sono stati inviati 50mila Euro di beni di prima necessità consegnati alle famiglie alluvionate e ai volontari impegnati nelle operazioni di soccorso.
 
«Il grande cuore della Toscana non tarda a farsi sentire nei momenti bui e batte sempre all’unisono con chi è in difficoltà. Anche in questo frangente è arrivata subito un’incredibile risposta di enorme solidarietà di cui è capace la nostra regione. Ringraziamo Unicoop Firenze per il suo intervento tempestivo e per quanto sta facendo, avendo organizzato in pochissimo tempo, una macchina di aiuti efficiente e pronta. Colgo l’occasione per stringermi anche alle associazioni di volontariato, ai gruppi e ai singoli cittadini a cui dico “grazie” davvero con un abbraccio.», ha dichiarato Eugenio Giani, Presidente Regione Toscana e Commissario delegato per l’emergenza
 
«Vogliamo esprimere il nostro cordoglio alle famiglie delle vittime provocate dall’alluvione e la nostra vicinanza alle popolazioni che, ancora in queste, ore, vivono una situazione drammatica. Ci siamo mossi fin da subito per fornire beni di prima necessità alle famiglie e alle persone impegnate nell’emergenza. Il nostro impegno continua, con questa campagna di solidarietà e altre iniziative che ci auguriamo possano accompagnare la popolazione verso un ritorno alla normalità. La nostra cooperativa farà la sua parte raddoppiando le donazioni di questa raccolta che vuole essere un aiuto concreto per la rinascita della nostra regione», ha dichiarato Daniela Mori, Presidente Consiglio di Sorveglianza Unicoop Firenze  
 
*In foto: gli aiuti inviati fin dalle prime ore dell'emergenza 

Firenze, 7 novembre 2023
 
Ufficio stampa
Unicoop Firenze
Sara Barbanera

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri