none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Circolo ARCI Migliarino-6 luglio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
San Giuliano Terme
Messa in sicurezza dei parchi pubblici: riaperto l'accesso al Parco della Pace a Pontasserchio

18/11/2023 - 16:53

SAN GIULIANO TERME HA PROVVEDUTO ALLA MESSA IN SICUREZZA DEI PARCHI PUBBLICI: RIAPERTO l'ACCESSO AL PARCO DELLA PACE DI VIA VENETO 
 
DI MAIO: "GLI EFFETTI DELLE ULTIME INTEMPERIE CI HANNO FATTO INTERVENIRE PER LA PUBBLICA INCOLUMITÀ E PER IL NOSTRO PATRIMONIO DI VERDE PUBBLICO"
 
PANCRAZZI: "MESSE IN SICUREZZA ANCHE ALTRE NUMEROSE AREE PUBBLICHE DEL TERRITORIO SANGIULIANESE"
 
Il comune di San Giuliano Terme, tramite le maestranze della società in house Ge.s.te., ha provveduto alla salvaguardia delle molte aree verdi e parchi pubblici presenti sul territorio, in particolare con interventi mirati di ripulitura e di messa in sicurezza di alcuni alberi del parco della Pace "Tiziano Terzani", il cui accesso dal cancello di via Veneto è stato riaperto dopo la chiusura in via precauzionale dovuta agli intensi agenti atmosferici dei primi giorni di novembre.

Per mettere in condizioni le maestranze nel proseguimento dei lavori e sempre per salvaguardare la pubblica incolumità, rimane chiusa l'area a ridosso dei pioppi cipressini, dove vengono tra l'altro stoccati gli sfalci provenienti raccolti nel resto del parco.
 
Gli altri luoghi dove è stata eseguita la messa in sicurezza, oltre alla ripulitura dal numeroso fogliame caduto, sono nelle seguenti aree verdi ed aree gioco pubbliche: via Aldo Moro a Pontasserchio, piazza Giovan Battista Tempesti a Ghezzano, "le collinette" di via Giuseppe Ungaretti in località La Fontina, parco del Partigiano ad Asciano, via di Traversagna via Gentile da Fabriano a Mezzana, via Marx in zona scuola Materna a San Martino Ulmiano, piazza Berlinguer e via Turati (parco tra la scuola primaria e la Pubblica assistenza) a Metato.
 
"Avevamo messo in programma il consueto monitoraggio delle aree alberate dei parchi pubblici e parchi giochi presenti sul territorio comunale, in particolare in quelli dove erano presenti situazioni di maggiore criticità - dice l'assessore all'Ambiente Filippo Pancrazzi -. Purtroppo, le intemperie che si sono abbattute, sebbene la stagione possa prevedere piogge e venti intensi, sono state molto violente e si è dunque presentata la necessità di intervenire tempestivamente e in alcuni casi di interdire le aree di accesso fino a quando non sono state ripristinate le condizioni di sicurezza, come nel caso del parco della Pace".
 
"Le pesanti condizioni meteorologiche delle scorse settimane hanno messo a dura prova il nostro territorio - afferma il sindaco Sergio Di Maio -. Gli effetti della crisi climatica si stanno facendo sempre più aggressivi, abbattendosi sull'ambiente con grande violenza, dobbiamo avere dunque la prontezza di intervenire per la sicurezza delle persone e del nostro patrimonio di verde pubblico. All'inizio di quest'anno si sono conclusi gli interventi di messa in sicurezza del parco della Pace, che aveva bisogno di essere rimesso a posto per garantire la pubblica incolumità e per non mettere a repentaglio il prezioso patrimonio alberato".

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri