none_o


Il precedente articolo di Franco Gabbani sul Castello di Vecchiano e la Chiesa di Santa Maria ha riscontrato un successo di lettura senza precedenti, con oltre 1400 letture sulla Voce e 1000 utenti singoli che lo hanno raggiunto su Facebook nella pagina dell'Associazione.

Ovviamente non conosciamo le letture su altre pagine su cui è stato condiviso, ma questi dati indicano con chiarezza il gradimento nei confronti dei temi storici del territorio.

Interesse dimostrato anche da Agostino Agostini, che ci ha proposto alcuni argomenti correlati.

ci sarebbe da ridere.
Le ultime dichiarazioni del .....
Cantava la Caselli, è proprio il caso.
Purtroppo .....
. . . . se si dà potere a forze di destra filofasciste. .....
In 10 giorni Marco Travaglio ha guadagnato più che .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
BY LA REDAZIONE | 30 NOVEMBRE 2023 ATTUALITÀ
“Giallo social”: oscurata da Facebook e poi ripristinata la pagina “Ponte sullo Stretto di Messina”

1/12/2023 - 10:34

“Giallo social”: oscurata da Facebook e poi ripristinata la pagina “Ponte sullo Stretto di Messina”
 
L’inchiesta di Report, la successiva nota critica ripresa da diversi siti in cui si smentivano le tesi sostenute nella trasmissione, poi le repliche del conduttore della trasmissione, si sono ‘colorate’, ieri di giallo: la sparizione da Facebook della pagina “Ponte sullo Stretto di Messina” , stamani oscurata perché, secondo Facebook, non rispettava  gli standard della community.
Dopo una mattinata di blocco, la pagina che rivendica una sua indipendenza non avendo alcun legame con società e altri, è tornata visibile “ripulita” dei botta e risposta con Report sulla vicenda Ponte. 
La stessa società di comunicazione Sec ha infatti chiarito l’inesistenza di qualsiasi condizionamento o legame con la pagina, e che la società affiliata si è limitata a segnalare un articolo reperito sul web.
Scrivono i gestori della pagina: “Facebook ha accolto la nostra richiesta di un controllo ulteriore e ha deciso di ripristinare la pagina. Siamo felici che sul sito di Report sia apparso il comunicato in cui si dichiara la verità, e cioè che noi non abbiamo niente a che fare con nessuno, né agenzie, né aziende. Ci sarebbe piaciuto vederlo anche sui loro social. Anche se purtroppo ormai il danno è fatto e in molti ci credono. Siamo qui dal 2013, quando quelle realtà nemmeno esistevano. Facciamo divulgazione sul progetto come mille altre pagine su mille altri argomenti e vogliamo restare indipendenti, come lo siamo sempre stati. Saremo i primi a dare contro se le promesse non verranno mantenute e se anche questa volta l’opera non sarà realizzata. Non siamo dalla parte di nessuno se non degli aspetti tecnici. Siamo liberi”.
Ed ecco la precisazione di Sec, comparsa anche sul sito di Report: “In merito a quanto da voi riportato, intendiamo precisare che SEC Newgate SpA ha immediatamente avviato una verifica per chiarire l’accaduto con SEC & Partners, società del Gruppo SEC Newgate, basata a Roma, che svolge attività di supporto media per il Gruppo Webuild. Dalle prime verifiche effettuate risulta che SEC & Partners si è limitata a segnalare un articolo, reperito nel web, che fornisce informazioni sull’opera, ma che non ha, né ha mai avuto, alcun rapporto con la pagina Facebook ‘Ponte sullo Stretto di Messina’, come gli stessi amministratori della pagina hanno peraltro già dichiarato con un post successivo”.


+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri