none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
San Giuliano Terme, 27 gennaio
GIORNATA DELLA MEMORIA
Interventi teatrali, proiezioni video, conferenza e dibattito

24/1/2024 - 15:57

Interventi teatrali, proiezioni video, conferenza e dibattito, per commemorare la Giornata della Memoria

 
Di Maio e Scatena: "San Giuliano Terme, Medaglia d'oro al Valore civile, dà il proprio contributo per creare antidoti contro il veleno delle indifferenze e dell'oblio, dei troppi revisionismi e negazionismi"
 
Proiezioni dal dietro le quinte della fiction "Per un nuovo domani" con Neri Marcoré e del cortometraggio di Lorenzo Garzella e Acquario della Memoria dal titolo ''Il cammino della Liberazione''. Ingresso gratuito
 
Sabato 27 Gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, il comune di San Giuliano Terme in collaborazione con l’associazione Antitesi, presenta l'evento ''Giornata della Memoria 2024'' presso la Sala Consiliare di via Giovanni Battista Niccolini alle ore 21.
 
Diversi gli ospiti e le iniziative durante il corso della serata, per ricordare lo sterminio del popolo ebraico, e tutti i deportati nei campi nazisti. Interverranno: Lucia Scatena, vicesindaco del Comune di San Giuliano Terme, Giuseppe Capuano, per Emergency Pisa, Don Marco Teodosio Giacomino, Sacerdote di Pontasserchio, Lorenzo Garzella, Associazione Acquario della Memoria e Stefano Nannipieri, Alfea Cinematografica, Co sceneggiatore della docufiction "Per un nuovo domani". La discussione sarà moderata da Silvia Nannipieri dell’Ufficio diocesano per il dialogo interreligioso.
 
Durante la serata verranno proiettati in anteprima alcuni momenti del dietro le quinte di "Per un nuovo domani", una produzione nata dalla collaborazione tra Alfea Cinematografica e Rai Fiction, con Neri Marcorè. La docufiction racconta la vicenda di un gruppo di circa 70 ebrei che vennero definiti stranieri dal governo italiano durante la guerra e che furono costretti a vivere in ‘internamento liberò a Castelnuovo di Garfagnana. Il racconto è tratto dal saggio ‘L’Orizzonte Chiuso‘ di Silvia Angelini, Oscar Guidi e Paola Lemmi, edito da Maria Pacini Fazzi Editore. 
 
A seguire verrà proiettato anche il cortometraggio del 2023 di Lorenzo Garzella e Acquario della memoria dal titolo ''Il cammino della Liberazione'', immagini, suoni, passi, luoghi e persone per ripercorrere il cammino compiuto da alleati e partigiani per la Liberazione di Pisa dall’occupazione nazifascista. La serata prevede anche interventi teatrali, a cura di Daniela Bertini, con la partecipazione degli allievi del corso Lettura ad alta voce di Molina Mon amour, tratti dallo spettacolo Ricordando Terezin, poesie e disegni dei bambini e delle bambine del campo di Theresienstadt (Terezin), con l'accompagnamento musicale di Federica Ceccherini della Filarmonica Sangiulianese.
 
"Il comune di San Giuliano Terme, medaglia d'argento al Valore civile, è da sempre in prima linea per rendere attiva la memoria, per darle gambe oltre gli appuntamenti commemorativi – affermano il sindaco Sergio Di Maio e la vicesindaca con delega alla memoria Lucia Scatena –. Con il 27 gennaio inizia un periodo che culminerà con il Progetto memoria nel giorno della Liberazione e che troverà prosecuzione nelle altre fondamentali date della nostra Repubblica, fino al giorno della liberazione di San Giuliano Terme il 2 settembre. Onorare gli appuntamenti e in particolare l'impegno attivo, soprattutto coinvolgendo giovani e giovanissimi, sono un antidoto contro il veleno dei troppi silenzi e indifferenze, di una esagerata inclinazione a dimenticare, di revisionismi e negazionismi che non sono tollerabili".
 
La serata, a ingresso gratuito, è organizzata dal Comune di San Giuliano Terme e dall’Associazione Antitesi - Progetto Arte e Libertà, con la collaborazione di Parrocchia San Michele-Pontasserchio; Emergency Pisa, Associazione Il Gabbiano, Filarmonica Sangiulianese, Acquario della Memoria, Alfea Cinematografica.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri