none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
. . . non siamo sui canali Mediaset del dopodesinare .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Vecchiano
Mercoledì 14 febbraio torna One Billion Rising in Piazza Pasolini a Vecchiano

8/2/2024 - 19:18

Mercoledì 14 febbraio torna One Billion Rising in Piazza Pasolini a Vecchiano 

Vecchiano, 8 febbraio 2024 - Mercoledì 14 febbraio 2024 appuntamento alle ore 17:00 in Piazza Pasolini per dire NO alla violenza sulle donne.
"Anche quest'anno la piazza "rossa" di Vecchiano si animerà grazie al flash mob dell' «One Billion Rising», organizzato dal Comune di Vecchiano di concerto con la Consulta comunale per la parità e la non discriminazione ed in stretta collaborazione con la Petite Danseuse ASD", affermano il Sindaco Massimiliano Angori e la Consigliera alle Pari Opportunità Lara Biondi. 

Tutta la cittadinanza è invitata a prendere parte al flash mob e a ballare sulle note del brano  «Break The Chain» di Tena Clark e Tim Heintz, diventato nel tempo l'inno della manifestazione.
Per dare più forza e bellezza al flash mob del 14 febbaio vi invitiamo ad indossare indossare un indumento o un accessorio di colore rosso, nero o fucsia.

"One Billion Rising prende vita nel 2013 dal movimento V-Day fondato da Eve Ensler per promuovere in tutto il mondo, attraverso una vera e propria rivoluzione a passi di danza, la cultura del rispetto e per stimolare dibattiti sui diritti, le disuguaglianze economiche, lo sfruttamento delle donne e la violenza di genere. Questa importante mobilitazione di massa a difesa dei diritti delle donne si svolge tutti gli anni il 14 febbraio in centinaia di città di tutto il mondo.

Il tema «Rise For Freedom» scelto dalle attiviste per la campagna OBR 2024 ricalca quello del 2023, per rivendicare cosa significa LIBERTÀ nell'ambito della solidarietà, della democrazia, della sicurezza, dell'uguaglianza, della dignità e della giustizia, e nel contesto di morte, guerra, perdita, distruzione e separazione", aggiungono Angori e Biondi.


Coloro che desiderano imparare la coreografia, potranno prendere parte alle due lezioni ad ingresso libero organizzate dalla scuola di danza “Petite Danseuse”nei seguenti giorni (portare un paio di scarpe pulite):

GIOVEDI 8 FEBBRAIO ore 21:00 - Via Caduti per la Libertà n. 8 presso la sede di Nodica

(Nella foto uno scatto delle prime prove della coreografia che si sono svolte lunedì 5 febbraio.) 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri