none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
. . . non siamo sui canali Mediaset del dopodesinare .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Comune di Vecchiano
Terminati i lavori a cura del Comune di Vecchiano per la prima area di sgambamento cani del territorio, realizzata a Migliarino P

10/2/2024 - 13:27

Terminati i lavori a cura del Comune di Vecchiano per la prima area di sgambamento cani del territorio, realizzata a Migliarino Pisano. Interventi del valore di oltre 15mila euro 



Vecchiano 10 febbraio 2024 _ Terminati i lavori a cura del Comune di Vecchiano per la prima. area sgambamento cani sul territorio, che nasce a Migliarino Pisano, collocata nella zona a verde adiacente a Via Papa Giovanni XXIII. 

'Si tratta di un intervento del valore complessivo di 15600 euro, fortemente voluto dalla nostra Amministrazione Comunale, e messo a punto con il confronto e la collaborazione attiva di alcuni volontari e volontarie del nostro territorio che hanno lavorato con noi per la realizzazione di questa area', spiegano il Sindaco Massimiliano Angori e l'Assessora all'ambiente Mina Canarini. 'La zona è delimitata da una recinzione e fornita di un accesso pedonale: qui i cani, accompagnati dai loro padroni, possono correre e giocare liberamente.

Nell' area sono state collocate anche due nuove alberature. Infine, stiamo predisponendo una cartellonistica per regolare in maniera migliore possibile la fruizione di questa area, nel pieno rispetto degli animali domestici e dei loro padroni, e più in generale di tutta la nostra collettività', concludono Angori e Canarini.

Sara Rossi 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri