none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . quello che si crede sempre il migliore, ora .....
. . . la merxa più la giri, più puzza e te lo stai .....
. . . camminerebbe meglio se prima di fare il tetto .....
Ad un grosso trattore acquistato magari con l'aiuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Comitato IV
“Serve una reale protesta in tutti i nostri territori contro Vladimir Putin.

20/2/2024 - 18:39

Comitato IV 

“Serve una reale protesta in tutti i nostri territori contro Vladimir Putin.Non bastano le sparute manifestazioni contro il barbaro assassinio di Alexey Navalny”

 

Dice la Presidente Provinciale di Italia Viva Pisa Anna Ferretti Da Roma a Berlino, da Londra a Parigi, da New York a Los Angeles, sfilano i cortei contro Vladimir Putin.

Molti giovani manifestanti hanno confezionato gigantografie con il ritratto di Alexei Navalny, e sotto la scritta ‘Putin assassino’,“Navalny avrebbe potuto continuare la sua battaglia contro la dittatura di Putin da esule, ma ha preferito rientrare in Russia offrendo la propria vita per una causa grande: la libertà e il diritto di fare politica. “ dice Ferretti.

Italia Viva Pisa fa un appello sostenendo che la propaganda putiniana non si combatte a colpi di post o a esili cortei di dolore! Servono  atti concreti, urgenti, pragmatici.

Il solo modo di ricordare gli oppositori del dittatore Putin è consegnare alla storia il ricordo di chi, sfidando il regime, ha sacrificato la propria vita”, continua Ferretti,“ per questo chiediamo al Sindaco della città di Pisa e ai Sindaci dei maggiori comuni del territorio pisano la convocazione di Consigli comunali straordinari e aperti, per commemorare la coraggiosa figura di democratico di Alexey Navalny, e perché no, continua  Ferretti, l’intitolazione a lui, di una strada, di una piazza!

Italia Viva chiede un’azione collettiva nei maggiori Comuni che mira a non dimenticare Alexei Navalny. “Se e quando saranno confermati tutti i dettagli sulla sua morte in carcere, Navalny avrà concluso i suoi 47 anni di vita come un martire della libertà e dei diritti umani. È lecito sperare che il suo volto diventi un’icona potente e universale per il mondo intero,” continua Ferretti.

“Navalny e il popolo Ucraino sono l’emblema della stessa lotta contro il l’inumano dittatore Putin – conclude Ferretti – le cui terribili azioni devono rimanere indelebili nelle coscienze dei veri democratici, nei libri di storia e nelle vie delle nostre città”.





+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri