none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . quello che si crede sempre il migliore, ora .....
. . . la merxa più la giri, più puzza e te lo stai .....
. . . camminerebbe meglio se prima di fare il tetto .....
Ad un grosso trattore acquistato magari con l'aiuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
Sinistra italiana - Provincia di Pisa
Nota stampa SI: Ziello deve dimettersi

24/2/2024 - 13:19


Nota stampa SI: Ziello deve dimettersi

Sinistra italiana - Provincia di Pisa 

Da:sinistraitalianapisa@gmail.com

Ccn:lavocedelserchio@yahoo.it

 
Pisa, 24 Febbraio - Aretini, Piu e Sofia (Sinistra Italiana): “Le affermazioni di Ziello sono incompatibili con la carta costituzionale. Si deve dimettere”.

“Quanto scritto dal deputato della Lega in un post poi cancellato da lui stesso e in un altro post ancora pubblico è di una gravità inaudita. Quello che è accaduto ieri alle ragazze e ai ragazzi che manifestavano per la libertà del popolo palestinese ha indignato tutte e tutti noi, siamo rimasti sconvolti di fronte ad una vera e propria repressione violenta del dissenso, di fronte all’uso indiscriminato del manganello sui manifestanti. In quel frangente, in un contesto di indignazione generale, l’onorevole Edoardo Ziello ha affermato che era il momento “delle multe e dei daspo” ai ragazzi, di stare senza se e senza ma dalla parte di quegli agenti che hanno usato la violenza contro chi manifestava.

Ziello ha mistificato la realtà dei fatti, ben evidente dai video che sono circolati sui momenti più duri che tutte e tutti abbiamo visto; ragazze e ragazzi inermi, di fronte ad un’ingiustificata e travolgente carica. Nella giornata di oggi, il deputato leghista è tornato sulla vicenda e ha scelto un nuovo bersaglio: la segretaria del Partito Democratico.

Come un bullo qualsiasi, come ha fatto più volte il suo segretario nazionale, dice a Schlein di rinunciare alla sua scorta, un meccanismo di protezione che viene assegnato in seguito a pericoli per l’incolumità personale. Noi crediamo che tutto questo non sia compatibile con i valori costituzionali, che ogni rappresentante delle istituzioni dovrebbe incarnare.

Cosa ne pensa il Sindaco Michele Conti?

Prende le distanze dal deputato del suo partito e da un membro della sua maggioranza in consiglio comunale? Noi crediamo che Ziello debba vergognarsi e dimettersi dalle cariche che ricopre” - lo affermano il segretario cittadino di SI Andrea Aretini, la segretaria provinciale Anna Piu e il capogruppo di Sinistra Unita per Pisa Luigi Sofia.























Fonte: Sinistra Italiana Federazione della Provincia di Pisa
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

24/2/2024 - 13:53

AUTORE:
Lettore

-Come un bullo qualsiasi, come ha fatto più volte il suo segretario nazionale, dice a Schlein di rinunciare alla sua scorta, un meccanismo di protezione che viene assegnato in seguito a pericoli per l’incolumità personale-.

...anche l'ex PdC Conte Giuseppi disse al senatore Matteo Renzi di andare a Palermo senza scorta fra i tanti percettori del RdC e 110% per cosi...