none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Su, su, sempre più su!

6/3/2024 - 7:07



Cochi e Renato cantavano che “l’uccellin de la comare sempre più su volea volare” e io passo a quello di mio figlio.
 
Non è un drone e non siamo su un deltaplano e nemmeno su un biplano, ma a sedere su una poltroncina dell’Embraer 195, bimotore della Lufthansa nel volo Frankfurt - Pisa in fase di avvicinamento al Galilei.
Al finestrino mio figlio sente il richiamo del Serchio e scatta questa foto, per una volta è lui a far vedere la Bocca anche se mangiucchiata dai cavalloni furiosi di questi giorni, ma sempre con il suo fascino immutabile.
Mi ha confessato che era stato spinto da qualcosa di strano che lo attirava a guardare dall’oblò.

 

Lui ha pensato (ma non detto): “sarà il richiamo di mi’ pa’”.

 

Certo che era forte, era mescolato a quello di Bocca di Serchio!
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

6/3/2024 - 9:03

AUTORE:
Fiammetta

Indubbiamente suggestiva e forte il richiamo, ereditato, per quanto fin qui negato, di immortalare quella Bocca che scocca baci anche a distanza e senza volerlo...peccato che le condizioni atmosferiche non abbiano concesso la chiarezza che serviva per mandarci in sullucchero!