none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Pappiana è condizionata dal DG.Filettole in crisi
San Giuliano in anticipo vola in Promozione, Pontasserchio Lelli para tutto, Migliarino 3 punti dalla seconda

6/3/2024 - 17:23

Le squadre di calcio di categoria della Val di Serchio. Parliamone.

 

DI MARLO PUCCETTI

 

Il San Giuliano vince il campionato di prima categoria con largo anticipo e passa in "Promozione"

Il Pontasserchio scala la classifica grazie a Lelli che para tutto e al gol di Pulga

Il Migliarino di nuovo vittorioso è a 3 punti dalla seconda.

Il Pappiana perde la partita condizionata dall'arbitro.

Il Filettole non sa più reagire ed è di nuovo sconfitto.

 
Il San Giuliano ha vinto con sette giornate di anticipo il campionato di prima categoria del girone B (22 punti sulla seconda classificata il Forcoli Valdera) e questo vuol dire il passaggio in “Promozione”. Un progetto condiviso da tutto lo staff tecnico. A Patron Nusca stava ormai stretto il calcio di categoria e nutriva la speranza di fare il primo passaggio in “Promozione” attivando un nuovo percorso calcistico. Sono stati presenti in questo positivo cammino uomini dalle indiscutibili capacità tecniche e il passo fra speranza e realtà è stato breve. IL DS Andrea Luperini è arrivato a San Giuliano portandosi dietro l’esperienza di categorie superiori cosi come l’allenatore Lorenzo Roventini, preziosa la collaborazione del vice allenatore Francesco Cordoni e poi è diventato tutto meno complicato con una squadra di campioni. Per una sintesi sull’ultima partita c’è da rilevare che I termali partivano in svantaggio nel primo tempo per un rigore concesso al San Frediano. Nella ripresa arrivava il pareggio di Di Paola. Era di Lorenzini la rete della vittoria per il 2 a 1 definitivo. Domenica prossima in casa ospiteranno il Montenero. Il 23 marzo anche la finale di Coppa Toscana vs Chianti Nord.
 
Il Migliarino è ritornato alla vittoria contro il Monteserra. Hanno giocato su un campo piccolo e al limite della praticabilità per le copiose piogge. Gli avversari avevano creato in campo un clima intimidatorio pensando più ad importunare che a giocare. La formazione: Portiere Cioni, Longobardi, Benedettini, Paolini, Mori, Diego Montanelli, Armenante, Giuntoli, Balestri Pardi, Lorenzo Montanelli, Pecori, Baldacci, Francesco Montanelli e Coli. I vecchianesi non si facevano intimorire e il primo tempo passava senza sussulti. Nel secondo tempo al 10° una sequenza dei fratelli Montanelli portava al vantaggio. Diego serviva in area Francesco falciato da dietro da un avversario. L’arbitro concedeva il rigore battuto senza esitazione da Lorenzo.. Scontata reazione degli avversari che prendevano una traversa su un colpo di testa. Cioni con una bella parata da manuale deviava sopra la traversa una palla ormai destinata in porta. Raddoppio all’85°, in contropiede Lorenzo Montanelli avanzava sulla fascia con cross al centro, intercettava Coli che scuoteva la rete della porta del Monteserra per il 2 a 0 definitivo. Il Migliarino è al quarto posto a 41 punti a 3 punti dalla seconda Sextum Bientina. Domenica in casa ospiterà il San Macario Oltreserchio.
 
Il Pontasserchio ha giocato la partita contro il Monzone su un campo sussidiario di San Giuliano per impraticabilità del campo sportivo di Metato dovuto alle piogge degli ultimi giorni. Questa alternativa non ha scalfito la volontà di confermare il buon momento della squadra. La formazione: Capitano Manuele Casarosa, portiere Tommaso Lelli, Umalini, Pulga, Gennaro, Madrigali, Bortone, Paoletti, Skhurti, Barbani, Benedetti, Antonini, Del Cesta, Politano, Monacci, Giorgi, Ghelli, Pagliai, Tognetti Patacchini. La partita si spostava sin dall’inizio del primo tempo nella metà campo avversaria e al 23° dava i suoi frutti. Su Punizione dal limite il bravo Nico Pulga insaccava in rete per il vantaggio del Pontasserchio. Gli ospiti tentavano con delle ripartenze. Al 30° su un tiro a giro complice un forte vento una palla tirata da un giocatore del Monzone si dimostrava insidiosa ma Tommaso Lelli spostandosi su un lato parava con sicurezza. La permanenza in area avversaria non dava risultati concreti. Nella ripresa al 10° una punizione degli ospiti che superava la barriera trovava pronto Lelli che deviava a lato. Cinque minuti dopo una punizione tirata da Benedetti finiva sulla barriera e la palla si disperdeva a lato. Al 32° Paoletti uno dei migliori in campo, si liberava di due avversari per crossare su Umalini ma il tiro era centrale e il portiere ospite parava. Madrigali che sapeva tenere il campo tirava centrale sul portiere mentre un tiro a lato avrebbe agevolato la rete. Ci sono stati altri episodi per dimostrare la superiorità del Pontasserchio ma questo lasciamolo alle telecronache, qui c’è necessità di sintesi. Da evidenziare la dinamicità di gioco di Umalini che si è speso per tutta la partita. Barbani aveva il difficile compito di contenere il n.8 lunigiano Del Padrone uno dei punti di forza del Monzone. Gennaro teneva una valida marcatura sull’avversario limitandolo negli spostamenti e anche Bortone si è fatto vedere più volte al momento giusto. Tutta la squadra ha giocato bene e un risultato più consistente avrebbe legittimato ancora di più i valori espressi in campo dal Pontasserchio. Domenica prossima saranno in trasferta sul difficile campo del Massarosa a 39 punti mentre il Pontasserchio ne ha 34. All’andata 1 a 0 per i ragazzi di Mister Carboni con gol di Skhurti.
 
Il Pappiana ha perso per 1 a 2 contro la polisportiva Terricciola ma il campo ha raccontato un’altra storia. La partita era iniziata senza grossi sussulti e il Pappiana stava tenendo campo con ripartenze che non mettevano però in pericolo la difesa avversaria. Al 35° del primo tempo la doccia fredda di un gol inaspettato. Regoli del Terricciola inquadrava la rete, Marconi invece di mantenere la posizione eretta si metteva in ginocchio e le mani alzate non erano sufficienti ad intercettare la palla che scuoteva la rete interna. Nella ripresa due episodi che potevano dare una svolta alla partita. L’arbitro incredibilmente negava un rigore a Stabile clamorosamente trattenuto in area di rigore non permettendogli di tirare in porta. Non contento si ostinava anche con Tonarelli che cadeva a terra in area ma il direttore di gara diceva ancora no. C’era movimento in campo per i ragazzi di Mister Telluri, con Farnesi bravo a tenere il n. 7 Bertini uno dei migliori fra i giocatori ospiti. Apprezzabile il lavoro di Coli e Morgè pronti a spazzare via i palloni più insidiosi. Al 75° il pareggio del Pappiana. Con un millimetrico assist Lorenzo Franco raggiungeva Nicola Stabile. Complice il ritardo del portiere del Terricciola che rimaneva fermo fuori dei pali, con una palombella Stabile lambiva l’incrocio interno dei pali. Quando sembrava che il pareggio fosse il risultato finale sul recupero, al 92°, gli ospiti guadagnavano un calcio d’angolo. Il tiro arrivava in piena area e di testa Iacopini metteva alle spalle di Marconi per l’1 a 2 definitivo. Sabato prossimo il Pappiana sarà in trasferta a Latignano contro “Via Di Corte”.
 
Il Filettole non riesce a dare una svolta alla crisi che lo ha colto. E' un periodo dove un gol subito durante l’incontro gli sta diventando fatale e non riesce a rimontare. Anche sabato ha ospitato il Città di Montopoli e già al 14° era a rischio per un retro passaggio sbagliato al portiere da parte della difesa locale, fortunatamente il portiere Cini recuperava la posizione evitando il gol. Al 30° la svolta negativa. Cini toccava sfiorandola la palla destinata verso il palo esterno ma era più veloce un giocatore del Montopoli, Lleshi ad intercettarla e insaccare in porta. Nella ripresa il Filettole come già evidenziato non riusciva a recuperare. I padroni di casa si avvicinavano al gol ma senza concretizzare. Sarebbe da chiedersi: cosa frena i vari Fruzzetti, Coptu, Battelli, Mengheri per dare loro la possibilità a rilanciare la squadra. La qualità tecnica non manca e lo hanno più volte dimostrato. Sabato il Filettole è in trasferta vs Romito.

 

Nelle foto Giacobbe portiere San Giuliano, Lelli, portiere Pontasserchio, I fratelli Montanelli Migliarino, Andreotti Mister Migliarino Vecchiano

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri