none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Andrea Paganelli
none_a
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
IL SEGRETARIO DE LLA SEZIONE DI SAN GI ULIANO TERME
none_a
Di Andrea Paganelli
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Molina di Quosa, 15 marzo
Ali di tela sulla Torre. Cento anni fa i primi voli su Pisa

12/3/2024 - 21:48


Si chiama Ali di tela sulla Torre. Cento anni fa i primi voli su Pisa (Felici Editore) di Giorgio Giorgi il primo libro nel cartellone "letterario" 2024 di Molina mon amour organizzato dalla biblioteca dell'associazione.

La presentazione avrà luogo venerdì 15 marzo, alle 17.30, al Magazzino di Antonio (Molina di Quosa, piazza Martiri della Romagna 26). Insieme all'autore interverranno Paolo Busoni, Loredano Santoni e Anna Calloni. Ingresso libero.

La scheda del libro
Il libro vuole essere una cronaca dei primi voli su Pisa nel 1911, a cominciare dal celebre volo di Mario Cobianchi sulla Torre, per finire a quelli di Garros e compagni che, con i loro fragili monoplani, fecero scalo nella nostra città nel corso di un lungo raid iniziato a Parigi, con meta Roma e poi Torino.

L'arco temporale compreso tra questi due eventi, da gennaio a giugno, consente all'autore di soffermarsi anche su altri avvenimenti, in qualche modo correlati, che lasciarono il segno nella vita sociale ed economica della nostra città.

Ci riferiamo in particolare all'attività della Società di Aviazione Antoni che, costituitasi due anni prima, nel 1911 fece volare il suo nuovo aereo a San Rossore e impiantò un aerodromo (allora si chiamava così) a San Giusto, consegnando alla città un aeroporto che in cent'anni si è ampliato fino a comprendere una grande base militare e un importante scalo internazionale civile.

Nessun avvenimento aeronautico è tralasciato, spesso rievocato con le cronache del tempo, portando alla luce fatti e personaggi in gran parte dimenticati.

L'autore
Nato a Molina di Quosa, frazione del comune di San Giuliano Terme, Giorgio Giorgi da tempo si occupa di storia dell'aviazione in àmbito locale.

In collaborazione con Carlo Carlesi, è autore di una serie di importanti articoli sulla storia dell'aviazione pisana, raccolti nel volume Oltre l'azzurro, pubblicato nel 1983 dalla Cassa di Risparmio di Pisa.

Tre anni dopo partecipa alla stesura del volume Terre e paduli con un contributo sul campo di aviazione di Coltano.

Passa quindi a occuparsi della storia aeronautica della Lucchesia con il volume Le ali della pantera, scritto nel 1998 in collaborazione con Mario Del Frate.

Nel 2005, sullo stesso argomento, pubblica il volume Carlo Del Prete e gli aviatori lucchesi, edito dall'Associazione Arma Aeronautica (sezione di Lucca). 

È in contatto con altri autori e appassionati di aeronautica italiani e stranieri, con i quali scambia documenti e materiale fotografico. 

È socio dell'Associazione Arma Aeronautica (sezione di Lucca) e del Gruppo Amici Velivoli Storici (GAVS).


+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri