none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
MORTE PESCINI, GALLETTI E NOFERI (M5S):
none_a
di Gianluca Gambini
none_a
LISTA FORZA ITALIA - NOI MODERATI - PLI COMUNICATO STAMPA
none_a
Dichiarazione della candidata a Sindaco di San Giuliano Terme Ilaria Boggi.
none_a
A cura di Annalisa Girardi
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Provincia di Pisa
Tavolo operativo per l'edilizia scolastica pisana a cura della Provincia di Pisa

14/3/2024 - 19:11

Tavolo operativo per l'edilizia scolastica pisana a cura della Provincia di Pisa : si lavora alla condivisione degli spazi tra istituti in base ai dati numerici delle iscrizioni 


Pisa, 14 marzo 2024 - Si è svolto nella giornata di martedì 12 marzo il tavolo per l'edilizia scolastica  pisana:un incontro strettamente operativo con invito ristretto ai Dirigenti Scolastici per fare il punto della situazione sugli spazi nei plessi cittadini, alla luce della iscrizioni che si sono chiuse di recente e in previsione del prossimo anno scolastico. Presenti al tavolo dei relatori, il Presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori, la Consigliera Provinciale alla Programmazione Scolastica Maria Antonietta Scognamiglio e il Dirigente dell'ufficio Scolastico Provinciale professor Andrea Simonetti. Presenti inoltre tutti i dirigenti scolastici di Pisa, fatta eccezione per il Dirigente Scolastico del Matteotti, professor Caruso. 

'Di particolare attenzione per il nostro Ente gli istituti che hanno registrato un forte incremento di iscrizioni tra cui il Liceo Buonarroti', afferma il Presidente Angori. 'Al vaglio una serie di soluzioni per andare a ricercare le 5 aule mancanti segnalate dal Dirigente Scolastico Professor Salerni, tra cui una collaborazione tra istituti scolastici che hanno registrato un calo di iscrizioni e possono mettere a disposizione spazi scolastici ai plessi che più ne hanno necessità in virtù dei nuovi ingressi. Siamo inoltre al lavoro per mettere a punto la miglior situazione possibile per l'istituto Carducci, andando a rintracciare spazi grazie alla proficua collaborazione con istituzioni e enti privati, e con le realtà associative locali di Anpi e WWF che hanno collaborato accettando nuove collocazioni. A ciò si aggiunge anche la riqualificazione degli spazi esistenti interni all'istituto Carducci a cura della Provincia di Pisa. In più stiamo analizzando le soluzioni anche per quanto concerne il Da Vinci-Fascetti, anche questo istituto alla ricerca di spazi'.

'Con i numeri alla mano, relativamente alle nuove iscrizioni scolastiche, la sinergia tra istituti che mettono a disposizione spazi a quei plessi che più ne hanno necessità è un valore aggiunto, che già in passato ha consentito di rintracciare soluzioni positive in un' ottica di collaborazione fattiva come fecero il Liceo Dini e il Liceo Galilei alcuni anni fa, supportandosi tra loro, consentendo la risoluzione di quelle che erano importanti criticità operative' sottolinea la Consigliera alla Programmazione Scolastica, Maria Antonietta Scognamiglio. "Confidiamo infatti che la collaborazione tra istituti sarà massima anche per l'avvio del nuovo anno scolastico, nell'ottica di un supporto costante e reciproco, da mettere in piedi di anno in anno per quei plessi che hanno maggiori difficoltà in base al dato numerico delle nuove iscrizioni. Un elemento di collaborazione solidale che ci piace contraddistingua la Provincia di Pisa. Per il futuro, inoltre, il nostro Ente, anche su utile suggerimento del professore Simonetti cercherà di lavorare all'accoglienza diffusa dei ragazzi e delle ragazze, a partire proprio da logiche solidali tra istituti che consentano una vita scolastica migliore per tutti, compresi i soggetti più fragili o i diversamente abili. E in tal senso, un altro obiettivo sarà quello di provare ad allungare il periodo di orientamento pre iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado', conclude la Consigliera Scognamiglio.

Sara Rossi 
Portavoce del Presidente della Provincia di Pisa 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri