none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Vicopisano, 29 marzo
La scelta di Germaine: nuovo debutto per l’Associazione Culturale il Gabbiano

28/3/2024 - 16:32

L’Associazione culturale al Gabbiano debutta con un nuovo spettacolo, un lavoro diretto dal regista Claudio Neri, con il quale l’Associazione aveva già collaborato per il pluripremiato ed apprezzato cortometraggio  'La Divina e il Poeta’.


Con la fronte appoggiata al vetro della finestra, un'anziana signora cerca di ricordare com'era. 

Nel rumore delle case del quartiere che crollano sotto i colpi delle ruspe, la poca musica della sua memoria si mescola ai suoni acuti del pianoforte che gli giungono dalla scuola di ballo.

Tristezza? No, forse solo un po' di nostalgia, in questa storia in cui tre donne che rappresentano tre generazioni passano insieme tre giorni a  parlarsi, conoscersi, divertirsi e ad amarsi, a volte scontrandosi.

Tre donne, che nel loro incontro apparentemente causale sono nello stesso tempo portatrici e soggetto di una rinascita profonda per ciascuna di loro.


In scena, tre attrici del Gabbiano : Arianna Priami, Marina Pieroni e Daniela Bertini.
Un lavoro che ha coinvolto nel profondo le tre interpreti, un testo originale e non scontato che ha suscitato l’interesse del regista, che lo ha proposto alla direttrice Artistica ed è stato accolto con entusiasmo.

Un po’ di chilometri fatti per le prove, tra San Giuliano e Castellina Marittima, e via, in scena per il debutto, venerdì 29 marzo alle ore 21,15 al teatro di Via Verdi di Vicopisano!


Per prenotazioni inviare una mail a

associazioneilgabbianosgt@gmail.com

oppure un messaggio whatsApp al 3470341330.


La scelta di Germaine
Liberamente tratto da C'etait comment deja
di Jean Bouchaud
Traduzione di Marina Pieroni
 
Teatro di Via Verdi a Vicopisano,
venerdi 29 marzo h 21,15
Biglietto 10 Euro / ridotto 8
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri