none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
IL SEGRETARIO DE LLA SEZIONE DI SAN GI ULIANO TERME
none_a
Di Andrea Paganelli
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Pisa, 5 aprile
Regista in sala
FELA, IL MIO DIO VIVENTE
Incontro con Daniele Vicari

3/4/2024 - 16:16

Regista in sala
 
FELA, IL MIO DIO VIVENTE
 
Incontro con il regista Daniele Vicari
 
Venerdì 5 aprile
ore 19: dj set Afrobeat, a cura di Sanantonio42, in collaborazione con il bar La Tazza d’oro
ore 21: proiezione del film e il dibattito con il regista


CINECLUB ARSENALE
Vicolo Scaramucci, 2 I Pisa


Un film sull’utopia del cinema, della musica, della politica, del desiderio di cambiare sé stessi e il mondo.

La rassegna Regista in sala prosegue all’Arsenale con la proiezione di Fela, il mio Dio vivente e l’incontro con Daniele Vicari.

Il regista sarà ospite del Cineclub pisano venerdì 5 aprile per presentare il film in un evento che si aprirà alle 19 con un Dj Set Afrobeat a cura di Sanantonio42, realizzato in collaborazione con il Bar La Tazza d’oro, e proseguirà alle 21 con la proiezione e il dibattito con il regista. Il film sarà in programma anche lunedì 8 e martedì 9 aprile.


Siamo nei primi anni ’80.

Un giovane regista, Michele Avantario, incontra il grande musicista e rivoluzionario nigeriano Fela Kuti e da quel momento dedica la sua vita alla realizzazione di un film interpretato dallo stesso Fela. Non ci riuscirà mai, ma scoprirà qualcosa di più importante per lui: una nuova idea di esistenza.


“Quella di Michele Avantario – si legge nelle note di regia – è una storia di travolgente passione per il cinema, per la musica, per l’Africa.

La storia di un ragazzo che si fa uomo inseguendo per tutta la vita un sogno: realizzare un film sul mito carismatico e irraggiungibile di Fela Kuti.

Con questo film provo a raccontare una storia semplice ma potente, quella di un ragazzo che si confronta con un mito vivente, tentando di realizzare un film impossibile.

Una storia che suona, balla, fuma, ama, viaggia, che ha il sapore dell’Africa, della politica, degli anni 70 e che supera ogni forma di colonialismo, anche quello “interiore” che ancora oggi ci portiamo dentro”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri