none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
MORTE PESCINI, GALLETTI E NOFERI (M5S):
none_a
di Gianluca Gambini
none_a
LISTA FORZA ITALIA - NOI MODERATI - PLI COMUNICATO STAMPA
none_a
Dichiarazione della candidata a Sindaco di San Giuliano Terme Ilaria Boggi.
none_a
A cura di Annalisa Girardi
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Pisa
Tricolore di Fondo a Sedile Fisso sui Navicelli,
la Billi-Masi vince due titoli italiani e un bronzo

15/4/2024 - 16:29

 
Gaia Cancellieri Campionessa italiana nell’Elba Allieve.

Trionfano nel 2 di coppia Juniores Maschile Leonardo Pioli, Tommaso Carmignani e la timoniera Emma Balestri
  
Un weekend di gare di alto livello per il canottaggio italiano nella 4°edizione del Campionato Italiano di Gran Fondo a Sedile Fisso, indetto dalla Federazione Italiana Canottaggio a Sedile Fisso (FICSF) e ospitato sul Canale dei Navicelli sabato 13 e domenica 14 aprile.

Due giornate memorabili anche per la società organizzatrice della manifestazione, la VV.F. Billi-Masi, che già nel primo pomeriggio di sabato ha festeggiato un primo titolo italiano: è quello di Gaia Cancellieri nei 2000 metri del Singolo Allieve Femminile su imbarcazione Elba.
 
Il secondo titolo italiano è arrivato nella tarda mattinata di domenica, con Leonardo Pioli, Tommaso Carmignani ed Emma Balestri come timoniera, dominanti nel 2 di coppia juniores maschile su una distanza di 4000 metri, imbarcazione Jole.

Nel pomeriggio, ancora Pioli sul podio con la conquista della medaglia di bronzo sui 2000 metri del Singolo Jole Juniores Maschile, sempre con Balestri timoniera.
 
Buoni i piazzamenti ottenuti dagli atleti della società pisana anche nelle altre specialità: quarto posto per Eva Gagetti nel Singolo Ragazze Femminile e settimo nel Due di Coppia Ragazze Femminile insieme ad Alessia Ragoni; settime anche Azzurra Martirani e Maria Chiara Bellani nel Due di Coppia Cadetti Femminile; piazzamento con l’undicesimo tempo per Gabriele Mariottini nel Singolo Cadetti Maschile; quinto il Due di Coppia Ragazzi Maschile, all’esordio in questa categoria di competizioni a sedile fisso, con Nicola Arrighi e Daniel Baglini (Emma Balestri timoniera).
 
Con gli ultimi titoli nazionali sono stati inoltre assegnati il Trofeo ‘Giancarlo Mariani’, andato alla Canottieri Germignaga di Varese, che ha conquistato il maggior numero di podi corrispondenti a 73 punti nella classifica generale di gara, e il Trofeo ‘Renzo Baronti’ per la categoria del Quattro di Punta Seniores, portato a casa dalla genovese Asd Murcarolo.
 
“Sono stati due giorni davvero intensi e impegnativi, sicuramente complessi da gestire dal punto di vista logistico ma è andato tutto bene, per cui il bilancio è positivo – commenta il presidente FICSF, Marco Mugnani – gli atleti si sono comportati bene agonisticamente, anche fuori dall’acqua, e le gare sono state belle seppur meno spettacolari dell’esplosività tipica delle competizioni di flotta. Possiamo inoltre dirci pienamente soddisfatti dal punto di vista dei partecipanti, ancor più di quelli dello scorso anno, con ben 48 società iscritte che hanno portato un grande numero di equipaggi e atleti in questa cornice pisana”.
 
Numeri che hanno aumentato anche la complessità dell’organizzazione logistica di gara e di sicurezza, con FISA Livorno in prima linea nel soccorso agli atleti in acqua e Misericordia di Lari e ANVVF a bordo acqua; presidi importanti anche in virtù delle alte temperature che si sono registrate nei due giorni di gare.
 
“Non è sempre stato facile gestire le partenze dei blocchi di gara e coordinare questi tempi con quelli delle premiazioni, vista la dispersione spaziale tra la partenza, l’arrivo e la zona podio: il lavoro logistico è stato lungo e sfiancante, ha richiesto grande concentrazione e comunicazione tra noi addetti, ma la risposta data dalle società iscritte ci ha ripagato enormemente” ha dichiarato il consigliere federale FICSF Luca Gagetti, anello di congiunzione tra gli uffici federali e la Billi-Masi, che si è occupata dell’organizzazione logistica della manifestazione.
 
“Come organizzatori siamo soddisfatti dalla risposta avuta e da come siamo stati capaci di reagire a imprevisti che inevitabilmente accadono quando i numeri in gara crescono così tanto, e siamo pronti a lavorare ancora per offrire efficienza e sempre più comodità agli atleti che parteciperanno alle prossime manifestazioni. Come allenatore – ha concluso Alessandro Simoncini, responsabile tecnico della Billi-Masi – voglio poi fare un plauso ai nostri ragazzi in gara: torniamo a casa con un doppio titolo italiano e un bronzo, ma anche i piazzamenti ottenuti si trovano in una fascia medio-alta della classifica: è la conferma di una crescita sportiva su cui lavoriamo quotidianamente”.
 
Una crescita che ogni società ha potuto verificare sul campo grazie alle condizioni ambientali ottimali per gareggiare, una caratteristica del Canale dei Navicelli che sta attirando sempre più consensi dai vogatori di tutta Italia e su cui il Comune di Pisa investe, collaborando strettamente con la Port Authority e con la società sportiva per promuovere eventi remieri di grande caratura.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri