none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
MORTE PESCINI, GALLETTI E NOFERI (M5S):
none_a
di Gianluca Gambini
none_a
LISTA FORZA ITALIA - NOI MODERATI - PLI COMUNICATO STAMPA
none_a
Dichiarazione della candidata a Sindaco di San Giuliano Terme Ilaria Boggi.
none_a
A cura di Annalisa Girardi
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
none_o
L’arcipelago invece c’è?

17/4/2024 - 21:40




Non ripeto la zolfa della fantasia, non voglio venire a noia, ma concedetemi di pensare che se c’è un’isola è quasi normale che ci sia un “arcipelago”!
Diamogli un nome allora e, come nel 1831 i Borbone, governatori del regno delle due Sicilie, chiamarono Ferdinandea un’isola emersa improvvisamente dal fondo del Canale di Sicilia, isola che dopo qualche mese si sgretolò riscomparendo nel mare,  allora questo ammasso pseudo marino, composto da duro eterno indistruttibile  marmo, lo potremmo chiamare: Arcipelago apuano!

 

 Vi va bene?

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

18/4/2024 - 18:27

AUTORE:
Doroty

Spunta dal mare
un'isola felice
Almeno credo
Ma lei che dice?
Io felice...e per che cosa?
Emergo dall'acqua
solleticata dalle onde
che talora mi sferzano
selvaggiamente
E quando chiedo perche'
nessuna risponde
Offro riparo alla creatura
che mi affida la Natura,
alle piante ai fiori
che mutano i colori
col freddo, il tepore
l'arsura e il calore
Dialogo col sole
con tutte le stelle
e insieme alle sorelle
civetto con la luna
che spesso ci trascura
per baciare la riva
lo scoglio, la duna
Siamo in servizio
permanente
un continuo servire
senza emettere giudizio,
un servigio sociale
Vediamo il bene, il male
in eterno divenire
e non ci resta che
gioire
soffrire
languire
senza mai perire

18/4/2024 - 10:35

AUTORE:
Cory

Eccome se c'è! La nostra Toscana è ineguagliabile, il suo territorio è così incredibilmente vario che riesce a soddisfare anche i gusti più esigenti e raffinati...
E il mare? Neppure quello pecca di monotonia, scogli arenili baie rade lidi lagune laghi costieri...e tante isole e isolette da formare un arcipelago...è tutto arci...l'arciduca Ferdinando...
Purtroppo però la sua bellezza attira anche personaggi scomodi, loschi figuri che, fingendosi grandi imprenditori, vogliono imporre il marchio sui nostri orgogli apuani...e non solo...soffocando la nostra indole libera creativa e autonoma.
Caro dio Nettuno per la salvaguardia del nostro patrimonio marino conto su di te, e per quanto riguarda gli spiriti in ebollizione, se necessario, usa il tridente!