none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Pontasserchio
Croce Rossa Italiana di San Giuliano Terme:
Attività e Prospettive

10/5/2024 - 15:22

Il Comitato Croce Rossa Italiana di Pontasserchio, da pochi ha cambiato denominazione ed è diventato Comitato di San Giuliano Terme ODV Pontasserchio, nasce nel 1997 come delegazione di Pisa con un gruppo di 50 volontari.

Ad oggi il Comitato è composto da un totale di 136 volontari (58 uomini e 78 donne) di cui 42 sono giovani tra i 14 e i 32 anni.
 
L’obiettivo principale della Croce Rossa Italiana è quello di prevenire ed alleviare la sofferenza in maniera imparziale, senza distinzione di nazionalità, razza, sesso, credo religioso, lingua, classe sociale o opinione politica, contribuendo al mantenimento e alla promozione della dignità umana e di una cultura della non violenza e della pace.
 
Tutti i “volontari e le volontarie” del Comitato sono impegnati quotidianamente al servizio della comunità per varie attività suddivise in 6 aree:
-   Salute
-   Inclusione sociale
-   Operazioni ei Emergenza e Soccorso
-   Diritto Internazionale Umanitario
-   Giovani
-   Innovazione, Volontariato, Formazione e Sviluppo
 
Per quanto riguarda l’area salute nel 2023 sono stati effettuati 936 trasporti di dializzati e 1.332 trasporti per visite, terapie oncologiche, riabilitazioni e visite medico-legali.
Abbiamo assicurato l’assistenza sanitaria durante corse e gare ippiche, di nuoto, calcio e football americano, tiro con l’arco, maratone, gare ciclistiche e motociclistiche, campionati studenteschi presso le palestre, i palazzetti dello sport, le piscine, i campi sportivi del CONI di Tirrenia, oltre a gare di basket, atletica e molti altri sport.


Abbiamo effettuato numerosi trasferimenti da un ospedale all’altro anche in differenti città e regioni. Inoltre, abbiamo fatto servizi di emergenza con il servizio del 118 non solo sul nostro territorio comunale ma anche nei Comuni limitrofi di Vecchiano, Calci e Pisa. Per 200 giornate, tutte le sere dalle ore 20:00 alle ore 24:00 abbiamo garantito il servizio di 118 effettuando circa 1.600 interventi.
 
Nell’area dell’inclusione sociale nel 2023 abbiamo assistito 30 nuclei familiari per un totale di 100 persone (32 uomini e 68 donne); di queste persone 80 sono italiani e 20 sono stranieri.
Abbiamo distribuito 222 pacchi di generi alimentari e 98 pacchi di generi non alimentari.
Abbiamo consegnato farmaci e spese a domicilio per le persone che si sono rivolte al Comitato e in alcuni casi abbiamo anche offerto un supporto psicologico.
 
L’area dedicata alle operazioni emergenza e soccorso ha svolto attività di monitoraggio del territorio e dato supporto in occasione di emergenze sul territorio regionale, fra tutte ricordiamo l’incendio del luglio 2022 nella vicina Massarosa e l’emergenza sanitaria del Covid-19, oltre a fornire assistenza ad eventi a massiccio afflusso che si svolgono annualmente come Lucca Comics, Lucca Summer Festival e il Carnevale di Viareggio.
 
L’area del Diritto Internazionale Umanitario (DIU) si preoccupa di trasmettere i 7 principi fondamentali sui quali si fonda la nostra Associazione, di far conoscere la nostra storia e guarda anche al futuro proteggendo anche la nostra cultura con lo “scudo blu” dell’Unesco, simbolo internazionale che segnala i beni culturali che devono essere preservati da qualunque azione ostile.
 
L’area giovani è costituita dai volontari e volontarie che hanno un’età compresa tra i 14 e i 32 anni.

Essi partecipano in modo trasversale a tutte le attività, fermo restando il fatto che per fare servizi di emergenza bisogna aver compiuto i 18 anni.
 
L’ultima area è quella denominata Innovazione, Volontariato, Formazione e Sviluppo.

Quest’area avendo al suo interno varie componenti è anch’essa trasversale a tutte le attività istituzionali del Comitato.
In particolare vengono svolte iniziative e campagne sul territorio su input nazionale, ricerca bandi per progetti per campagne sul territorio per ottenere fondi, il Servizio Civile Universale (SCU), cura dei profili social dell’Associazione e cura della comunicazione tra cui rapporti con la stampa, con le amministrazioni e con le aziende.
Relativamente alla parte della formazione, annualmente vengono effettuati circa 20 corsi tra corsi di accesso, trasporto sanitario, soccorso in ambulanza, operatore di emergenza, operatore BLSD, operatore sociale e corsi riservati ai giovani.
Inoltre, annualmente, i volontari sono tenuti a seguire corsi di aggiornamento.


Il Comitato, al suo interno, ha realizzato anche un Centro di Formazione per la divulgazione della Rianimazione Cardio Polmonare e l’uso del Defibrillatore (BLSD) e, sempre nel 2023, sono stati effettuati corsi ai quali hanno partecipato circa 200 studenti della scuola secondaria di primo grado, 50 tra personale docente e non docente, 50 persone addette ai musei, alle biblioteche pubbliche, piscine e alle mura.

Sono stati anche effettuati 200 corsi gratuiti per la popolazione e corsi di retraining per 100 Carabinieri del Battaglione Tuscania di Livorno.
  
Dal 2020, nonostante il periodo pandemico, il Comitato è cresciuto enormemente in numero di volontari ed in servizi effettuati.

Abbiamo acquistato un nuovo mezzo attrezzato per il trasporto invalidi, una nuova ambulanza per trasferimenti di pazienti critici e siamo in procinto di acquistarne un’altra.
 
Nell’ottica di offrire sempre un servizio migliore per la nostra Comunità ed avere l’opportunità di svolgere le attività istituzionali al meglio, stiamo realizzando una nuova sede ad impatto zero, interamente costruita con materiali ecosostenibili, da destinare in parte ad un centro diurno per la cura di pazienti affetti da Morbo di Parkinson, Alzheimer, SLA, Demenza senile e Sclerosi multipla.
 
Il progetto denominato “Non ti scordar di me” è alquanto ambizioso e permetterà a molte famiglie della zona di affidare i propri cari a personale altamente qualificato in una struttura all’avanguardia per il trattamento di tali patologie.
 
Questa nuova struttura attira già l’attenzione di molti specialisti del settore che potranno esercitare nei vari ambulatori presenti.
 
Siamo entusiasti di poter contribuire a migliorare la qualità della vita dei pazienti e delle loro famiglie, offrendo loro un luogo accogliente e sicuro dove ricevere cure specializzate.

Siamo grati per il sostegno e la fiducia che la comunità ci ha dimostrato finora e speriamo di poter contare sul supporto di tutti anche per questo nuovo progetto.

La solidarietà e l’impegno dei volontari e delle volontarie sono fondamentali per rendere possibile tutto ciò.
 
Grazie a tutti coloro che ci sostengono e che credono nella missione della Croce Rossa Italiana 

 

Le volontarie e i volontari del Comitato
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri