none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
PONTASSERCHIO PENSA GIA' ALLA PROSSIMA STAGIONE
ULTIMA ORA MIGLIARINO PAREGGIA VS BIENTINA ED ESCE DAI PLAYOFF. SAN GIULIANO SALUTA E VOLA IN "PROMOZIONE"

10/5/2024 - 22:55

Il calcio di categoria della Val di Serchio. Parliamone per conoscerlo meglio.

 

Di Marlo Puccetti

Il San Giuliano vola in “Promozione”. Si dimette Mister Telluri del Pappiana. Migliarino nei playoff,. Chiude la carriera Emiliano Morgè dopo l’ultima stagione nel Pappiana. Il Pontasserchio si accontenta di un sesto posto ma ci poteva credere di più. il Presidente convoca la società per fare il punto della situazione
 
Il campionato per le squadre di categoria della Val di Serchio è finito. Domenica scorsa le ultime sentenze. La terza categoria senza particolari sussulti aveva già terminato.


Il San Giuliano già appagato dalla vittoria del campionato conquistata da alcune settimane ha giocato la sua ultima partita in prima categoria. Ha finito con un settebello imposto a “La Cella” che si è fermata a 2 reti. Nel primo tempo La Cella era riuscita a pareggiare con Santucci dopo il gol degli ospiti con Ghelardoni. Ancora sul pareggio 2 A 2 con il termalista Di Paola e Mori de La Cella. Nel secondo tempo dilagavano gli ospiti con una tripletta dell’inossidabile Pesci, ancora Di Paola e chiudeva al 90° Bellucci. Con 27 vittorie, 3 pareggi e nessuna sconfitta messi in archivio affronteranno il prossimo campionato in“Promozione”. Il lavoro del DS Luperini e di Mister Roventini ha dato i suoi frutti maturi. Nusca e Donati sono stati lungimiranti.
 
In seconda categoria girone B il Migliarino con un campionato fatto più di luci che di ombre e ostinato a ritagliarsi un posto nei playoff ha raggiunto il traguardo nonostante domenica in trasferta contro il Sextum Bientina abbia perso. Il primo tempo finiva a reti inviolate. Nella ripresa i vecchianesi andavano in vantaggio con uno splendido gol di Balestri all’incrocio dei pali. Negli ultimi 10 minuti i bientinesi ribaltavano il risultato complice la difesa ospite che aveva allargato le maglie e un attacco che aveva sbagliato troppo. Ciampi e Teggi portavano il risultato sul definitivo 2 a 1. Nei playoff, ironia della sorte dovuta alle posizioni in classifica Migliarino (49 punti) e Sextum Bientina (57) si ritroveranno a giocare l’un contro l’altro armati (di pallone) domenica prossima e ancora sul campo di Bientina. La differenza è che i vecchianesi dovranno vincere per continuare a sperare. Mister Andreotti metterà in campo una squadra competitiva per battere il Sextum che ha la migliore difesa con 27 gol.

 

ULTIMA ORA

 

Nella sfida di Playoff il Sextum Bientina ha pareggiato contro il Migliarino per 1 a 1 ed è passato in finale. I padroni di casa sono andati in vantaggio, per il Migliarino ha pareggiato Matteo Aufiero con un bel colpo di tacco. Il Portiere Cioni si è esaltato con impegnative parate che hanno limitato il risultato dei bientinesi. La  rete di Aufiero però non è bastata perchè  i vecchianesi non sono riusciti a raddoppiare per spianarsi la strada per la finale.  Un campionato che li ha visti protagonisti poteva avere un altro esito ma ogni partita ha la sua storia.
 
Il Pontasserchio in seconda categoria girone A, con una classifica (6° posto con 42 punti)che lo penalizza rispetto ai valori tecnici della squadra espressi in questo campionato come dichiarato da Mister Diego Carboni, ha chiuso con una sconfitta contro La Fivizzanese. I padroni di casa volevano legittimare il secondo posto con 70 punti che li porteranno ad una sfida diretta con una squadra di altro girone. Il Montignoso ha vinto il campionato ed è stato promosso in prima categoria. Il Pontasserchio dopo due minuti poteva trovare il vantaggio con Paoletti che però ritardava sul tiro. Ancora due occasioni con un palo di Pulga e un tiro di testa a lato di Madrigali. Nella regola non scritta gol sbagliato gol subito erano ben 2 le reti scaturite da due punizioni da manuale del fivizzanese Mencatelli. Avvertendo dei rumors nello staff a conclusione del campionato il Presidente Lorenzo Tamagno ha convocato tutti ad un tavolo per chiarimenti. Come ha riportato il Presidente sono stati affrontati argomenti mirati per rilanciare la società e di conseguenza la squadra. E’ stata rinnovata la fiducia al Mister Diego Carboni (ndr. Testata d’angolo della squadra). E’ nato un confronto per una prospettiva futura fatta di obbiettivi ambiziosi. Ha colto l’occasione per ringraziare il DS Stefano Delli per il lavoro profuso verso la squadra, il padre Iago Vice Presidente e il manager Luca Paoletti per l’opera di mediazione, dovuta alla sua lunga esperienza nel mondo sportivo, che ha portato ad una condivisa conclusione della riunione
 
Il Pappiana terza categoria deve recriminare su un inizio di campionato dove era mancata l’intesa fra i giocatori venuti da esperienze diverse per far parte di una squadra quasi del tutto rinnovata. Il lavoro di Mister Telluri con l’aiuto dei fratelli Jari e Christian Giuliacci,(quest’ultimo aveva contribuito alla formazione della rosa insieme all’esperto DS Magli), aveva risollevato la squadra che ha chiuso al 6° posto in classifica. Nell’ultima partita di campionato in casa contro il Pisa Ovest dopo una doppietta dell’ex di turno Barbagallo erano sotto di 2 reti. Ci pensava però prima Farnesi con un tiro da fuori area e poi Gesi( sei le reti in totale) con una zampata davanti alla porta a portare al definitivo pareggio. A fine partita MassimilianoTelluri rimetteva il suo mandato di allenatore e Emiliano Morgè (classe 1986), salutando i tifosi che rispondevano con un applauso, chiudeva la lunga carriera che lo ha visto calpestare i migliori campi del calcio dilettantistico dall’Eccellenza fino ad essere protagonista della promozione in prima categoria del Migliarino. La società sta cercando una nuova guida per la squadra che ha visto molti giocatori crescere e migliorare tecnicamente. Spetterà al DS Antonio Magli individuare l’inserimento di qualche nuovo giocatore nei ruoli che riterrà più opportuni per affrontare un campionato competitivo. E’ stato un anno difficile per la società pappianese che ha voluto ricordare l’amico e Dirigente Paolo Maccheroni scomparso all’inizio di ottobre del 2023.
 
Il Filettole terza categoria, che era partito bene nelle prime partite del campionato, dopo le dimissioni dell’allenatore Verdecchia inspiegabilmente ha iniziato a mollare e la sua classifica si è fatta pesante chiudendo al penultimo posto anche se ha chiuso in casa con la vittoria sulla Popolare Cep con reti di Battelli e Di Maggio. Il Presidente Giovannetti per il prossimo anno dovrà onorare i 101 anni di esistenza della società filettolina. Se lo meritano anche i tifosi che hanno seguito con passione la squadra per tutto il campionato.
 
 Nelle foto Presidente Tamagno con Carboni e Delli del Pontasserchio, la squadra del San Giuliano, il capitano Casarosa del Pontasserchio, Paolo Maccheroni con amici e dirigenti del Pappiana nel giorno del suo ultimo compleanno.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri