none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Un giorno per stare insieme

19/5/2024 - 19:28


Da sei anni a maggio la Casa della della Donna di Pisa apre lo spazio  ad  una giornata di festa per tutte coloro che desiderano condividere tempo e storie. 

Vi invitiamo a partecipare.

La Redazione di Spazio Donna

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

20/5/2024 - 14:10

AUTORE:
Teresa

Matilde cara non mi pare che si stia andando verso la giusta direzione, mi piacerebbe tanto passare da bene a meglio, e magari da meglio a ottimo...ma avrò anche il prosciutto sugli occhi, ma questo andazzo continua a non piacermi...comunque sia auguro buon lavoro tanto poi i fatti lo diranno se i cambiamenti e le correzioni facevano erano proficui o soltanto apparenza

20/5/2024 - 12:08

AUTORE:
Matilde Baroni

Ma perché Teresa impiegare tempo ed energia a parlar male delle donne che fanno quello che non ti piace? Lascialo fare a chi lo fa da sempre. Noi proviamo a valorizzare le cose ben fatte e vedrai che se non bene andrà di sicuro meglio.

20/5/2024 - 7:59

AUTORE:
Teresa

Io purtroppo non potrò essere presente e mi dispiace, perche' di "lavoro" ce n'è parecchio da quello che vedo e sento...non mi fido granche' "delle gran donne" che pretendono di rappresentarci...la prima con l'arroganza e la seconda con il subdolo sorriso...che detestano essere contestate o contraddette perche' credono di impersonificare "il verbo"...e poi via via una serie di valchirie, a mio avvuso, poco affidabili.