none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Ilaria Boggi incontra i cittadini di Asciano.
INSIEME COSTRUIAMO IL DOMANI

20/5/2024 - 14:59


INSIEME COSTRUIAMO IL DOMANI 

 

Martedì 21 Maggio 2024, alle ore 18, allo Spidy Bar in via delle sorgenti n. 25 ad Asciano, Ilaria Boggi incontra i cittadini di Asciano.Inizia il tour di Ilaria Boggi nelle frazioni per illustrare il programma del cambiamento. Si comincia ad Asciano, presso lo Spidy Bar. Economia, turismo, rilancio delle frazioni e sicurezza sono al centro del programma della candidata a Sindaco del centrodestra e dì importanti espressioni del civismo locale

 

CONSIDERAZIONI POST BERNINI 

 

Alcune considerazioni a freddo dopo la visita del Ministro dell'università Anna Maria Bernini, persona davvero molto competente e disponibile, sabato scorso a San Giuliano Terme.In primis, la gratitudine e i complimenti per l'organizzazione agli amici di Forza Italia, che alle comunali formano una lista comune con Pli e Noi Moderati.Poi, la soddisfazione per la oggettiva centralità che la sfida di San Giuliano assume agli occhi del governo. Già un ministro e due sottosegretari sono venuti a sostenerci e può darsi che non sia finita qui.Di seguito, la rabbia per gli episodi di intolleranza e di prevaricazione che hanno contraddistinto alcune frange studentesche a Pisa e che hanno portato all'annullamento dì un altro evento della stessa Bernini. Finché la logica sarà quella dì un’anomala democrazia, in cui qualcuno stabilisce chi può parlare e chi no, e finché non verrà lasciato spazio al confronto, non sì farà nessun passo avanti e nessuna tesi, a prescindere dal merito dì essa, sarà credibile.Infine, durante l'evento di San Giuliano, memore che qui vi soggiornò Percy Shelley, mi è venuto spontaneo citare una delle sue poesie più belle, l'Ode al Vento Occidentale. Le cui parole finali sono: "Oh, Vento, se viene l'inverno, potrà la Primavera esser lontana?". Il vento da noi ha cominciato ad annunciarla, la primavera. Quella del cambiamento.
;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;

IL DECLINO NON È UN DESTINO
Da oggi presenteremo i punti principali del programma elettorale, che abbiamo titolato INSIEME COSTRUIAMO IL DOMANI.
Vi proponiamo il prologo.
Avete presente il motto di Walt Disney ”Se puoi sognarlo puoi farlo”?
È il motivo per cui sono candidata a Sindaco di San Giuliano Terme.
Ho tre cani, una bambina e l’abitudine di ribaltare i pronostici.
Proviamo a farlo con donne e uomini dì buona volontà.
É un programma basato sulla cura del territorio, sulla sicurezza, sullo sviluppo economico, sulla valorizzazione delle nostre potenzialità agricole e turistiche, sulla liberazione delle tante energie e dei tanti talenti inespressi. Un programma che conserverà, ricorrendo al buonsenso, ciò che di buono è presente sul territorio, ma che attuerà i cambiamenti necessari. A partire dalle cose più semplici e spesso più trascurate, in primis la manutenzione delle strade, dei monumenti, dell’ambiente e del paesaggio. E dal coinvolgimento dei cittadini nelle scelte decisionali, nell’ottica di una maggiore trasparenza. Un comune dove i cittadini si mobilitano e sono coinvolti è più sicuro; un comune sicuro è più attrattivo per gli investimenti; un comune attrattivo produce ricchezza; un comune ricco può finanziare interventi necessari soprattutto nel campo sociale.
Il Comune di San Giuliano Terme non ha mai conosciuto un’alternanza nella gestione della cosa pubblica e sconta, perciò, tutti i difetti classici di un sistema “monopolistico”. Con la nostra proposta politica siamo convinti di far tornare anche i cittadini solo apparentemente rassegnati alla politica, ma non sconfitti, e soprattutto i giovani, a prendere in mano le redini del cambiamento che vogliono vedere avverare. Nella nostra coalizione ci sono storie, percorsi e sensibilità differenti.
Tutti uniti dalla convinzione che il declino non sia un destino.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri