none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Cascina, 30 maggio
"Mi dispiace per le hostess", reading di Patrizio Luigi Belloli

29/5/2024 - 9:16

"SOLO AMORE 2024" - ULTIMO INCONTRO
"Mi dispiace per le hostess", reading di Patrizio Luigi Belloli 

Ridere insieme, confermando ogni volta la ‘resilienza dell’amore’.

Nonostante e oltre la separazione.

 

L’ultimo appuntamento del festival “Solo Amore” a Cascina sarà un reading poetico coinvolgente e divertente.

 

Giovedì 30 maggio alle 18, alla Casa di Lungofiume (via Toscoromagnola), letture dal libro di poesie “Mi dispiace per le hostess. Poesie d’amore prima dello schianto” (edito da Ensemble), raccolta che nasce come risposta alla fine di una storia d'amore “e ne ripercorre i momenti più clamorosi così come alcuni piccoli piccoli, che scatenano una certa lancinante nostalgia”.

 

La bellezza e la particolarità di questo incontro che chiude la rassegna 2024, ideata e diretta da Massimo Corevi, è che a presentare il libro ci saranno proprio l’autore, Patrizio Luigi Belloli - poeta, attore, autore di teatro -, con l’ex compagno, Francesco D’Amore.

 

Non solo: Valentina Grigò si trasformerà per l’occasione in un’assistente di volo, all’assessore alla cultura del Comune di Cascina Bice Del Giudice il compito di portare un saluto a tutti i ‘passeggeri’ presenti.

 

“Un giorno un libraio mi ha chiesto di trovare un relatore che accompagnasse la presentazione della raccolta – racconta Belloli -. Decisamente non sapevo a chi chiedere: si tratta di liriche intime, prive di filtro, chi ne poteva fare un'introduzione critica, appese così come sono a una pretesa anzitutto liberatoria e poi letteraria?

Così ho telefonato Francesco. Ho chiesto a lui se volesse fare da relatore. Ero quasi certo mi avrebbe risposto di no, invece ha detto di sì (forse all'epoca ospitava in lui il dio della follia, non so).

E da allora leggiamo insieme queste poesie, abbiamo ripreso ad andare al cinema, talvolta nei ristoranti, facciamo le gite, guardiamo i cartoni, le storie maledette.

Se necessario ci salviamo la vita. Leggerle insieme è rendere leggere queste pagine intrise di separazione, ci si racconta con ironia, così come viene. Si ride insieme”.

 

Ingresso libero.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri