none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
GIU 10, 2024 Europee
Europee, la sfida delle preferenze

10/6/2024 - 13:12


Europee, la sfida delle preferenze: Meloni al top, exploit di Vannacci, Salis, De Caro
Tarquinio rischia, a Renzi non bastano voti contro sbarramento

  Roma, 10 giu. (askanews) – La premier Giorgia Meloni, leader di Fdi, si appresta ad essere la più votata alle elezioni Europee. Quando mancano poco più di mille sezioni al completamento dello spoglio Meloni, capolista in tutte e cinque le circoscrizioni, veleggia oltre i due milioni di preferenze.
 
Non delude le attese della Lega di Matteo Salvini il generale Roberto Vannacci che supera il mezzo milione di consensi. Nel Pd viene premiata la candidatura di Cecilia Strada che nel Nord Ovest raccoglie oltre 257mila preferenze, bene anche l’ex sindaco di Bergamo Giorgio Gori (198mila) ma rischia, invece, di non essere eletto Marco Tarquinio, ex direttore di Avvenire, che non va oltre le 27mila preferenze. Emerge l’exploit del sindaco di Bari Antonio De Caro che nella circoscrizione dell’Italia Meridionale supera i 490mila voti, il doppio delle preferenze conquistate nella stessa lista da Lucia Annunziata (237mila).

Elly Schlein è intorno ai 200mila voti, il presidente del Pd Stefano Bonaccini intorno ai 380mila.
 
Exploit anche per Ilaria Salis candidata di Avs che a Nord Ovest raccoglie 115mila voti e nella circoscrizione Isole quasi 50mia.

L’ex premier Matteo Renzi conquista 150mila preferenze ma la lista Stati Uniti d’Europa resta al di sotto della soglia di sbarramento.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri