none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
SAN GIULIANO
Resta in carcere il ragazzo che ha ucciso il padre a coltellate

14/10/2010 - 10:26

SAN GIULIANO.

 

 

 

 

 

 

 Resta in carcere Simone Greco, il ragazzo di 19 anni che domenica sera, in preda ad un raptus, ad Agnano ha ucciso a coltellate il padre Michele, 54 anni, sottufficiale dell’aeronautica. Ieri pomeriggio al Don Bosco, davanti al gup Guido Bufardeci, al pm Aldo Mantovani ed al legale di fiducia del parricida, l’avvocato Silvia Davini, si è svolta l’udienza di convalida.
Un’udienza durata in tutto dieci minuti, il tempo, per il giudice dell’udienza preliminare, di accogliere la richiesta di convalida della custodia cautelare in carcere. Un atto abbastanza scontato, anche perché Simone, le cui condizioni psicologiche sono apparse precarie, è abbastanza seguito, dal momento che è ricoverato nel centro clinico del carcere e tenuto sotto osservazione dai medici.

Fonte: Il Tirreno
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri