none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
PISA
Da lunedì riprende l'attività il gruppo "Imparare l'italiano" alla Casa della Donna

16/10/2010 - 7:18

La Casa della Donna di Pisa informa che da lunedì 18 ottobre ore 17.oo riprende, presso la sede di via Galli Tassi, l'attività del gruppo "Imparare l'italiano".

Oltre ad insegnare a leggere, scrivere e parlare la lingua italiana il gruppo promuove momenti di incontro, relazione e di socializzazione tra donne migranti e donne italiane. La creazione di un clima amichevole e solidale facilita la comunicazione e la conoscenza dell’"altra" attraverso il racconto di sé ed offre la possibilità di far fronte assieme, in una relazione alla pari, alla quotidianità che ogni donna si trova a vivere.

Promuovere l’apprendimento della lingua non significa soltanto migliorare le proprie conoscenze, "vivere meglio", ma diventa uno strumento politico fondamentale per l’emancipazione delle donne e per l’acquisizione di una piena, vera e consapevole cittadinanza.

L’iscrizione è aperta e gratuita ed è possibile partecipare in qualsiasi momento dell’anno. L’orario e il giorno delle lezioni verrà concordato con le partecipanti.

Per informazioni telefonare alla segreteria della Casa della Donna 050 550627, scrivere a segreteria.casa@tiscali.it oppure veniteci a trovare in Via Galli Tassi, 8- Pisa (tra via Roma e via Santa Maria, vicino a Piazza dei Miracoli).

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri