none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
VECCHIANO
Scoperto un cittadino che aveva scaricato i rifiuti presso la stazione ecologica

21/10/2010 - 8:28

Cittadino "pizzicato" a scaricare rifiuti smaltibili in prossimità della Stazione ecologica

 

  

 

Vecchiano - Lo scorso 11 ottobre la Polizia Municipale di Vecchiano ha scoperto che qualcuno aveva scaricato in località "Legnaio", in prossimità dell'oasi ecologica, 6 sacchi condominiali e due grosse scatole di cartone ripiene di rifiuti domestici.

Da un controllo delle telecamere di sorveglianza dell'area ecologica è stato individuato l'individuo che il giorno precedente (domenica 10/10/2010) per ben due volte, era giunto a bordo della sua autovettura in tale zona ed aveva scaricato a terra l'ingente quantità di rifiuti.

E' da rilevare che la persona in questione è un residente nel Comune di Vecchiano e che pertanto tale gesto è un grande segno di inciviltà dato che la persona avrebbe potuto tranquillamente conferire tali rifiuti gratuitamente all'oasi ecologica, che, tra l'altro, ultimamente ha ampliato l'orario di apertura proprio per venire incontro ai numerosi cittadini virtuosi. Si sottolinea che tra i rifiuti abbandonati vi erano molti giornali e materiale organico che ben poteva essere recuperato.

 

Al responsabile dell'abbandono è stato contestato la violazione del D.Lgs. 152/06, "Abbandono di rifiuti non pericolosi né ingombranti da parte di privato e la violazione dell'art. 15 del codice della strada "Deposito di rifiuti sulla strada o sulle sue pertinenze"; nei suoi confronti verrà emessa ordinanza sindacale di ripristino dello stato dei luoghi.

Fonte: Il Comune
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

30/1/2011 - 17:26

AUTORE:
Ecologista

Secondo me il merito di un risultato così eclatante da far balzare Vecchiano in cima alle classifiche nazionali
va sicuramente al gestore unico della stazione ecologica che a mio avviso è qualificato e COMPETENTE in materia. E gentile, il che è importante.

22/10/2010 - 13:41

AUTORE:
paesano

Bene per i controlli.
Bisognerebbe anche controllare, di tanto in tanto, i rifiuti nelle campane della plastica. Mi han raccontato che a volte son state viste pesone buttarci sacchi di indifferenziata "per comodità"...

21/10/2010 - 11:55

AUTORE:
Ilaria S.

RICHIESTA:
Che la sanzione sia pesante, molto pesante. Tutti ci impegnamo con il porta a porta; siamo un Comune "avanti"... ci piace la raccolta differenziata.
Questi soggetti non civili no fanno bene alla Comunità ne ovviamente all'Ambiente.